sabato 15 maggio 2010

1

Loris Kessel è deceduto


Si è spento stamane, nella sua abitazione di Montagnola, l'ex pilota ticinese Loris Kessel. Malato da tempo non è riuscito a combattere la grave malattia, è morto all'età di 60 anni. Nel 1976 Loris Kessel prese parte a cinque Gran Premi di Formula 1 al volante della Brabham, ottenendo il dodicesimo posto in Belgio. Proprietario di successo di una concessionaria d'auto di lusso a Grancia che si occupa della vendita di bolidi come Ferrari e Maserati, Loris non si è mai allontanato dalla sua passione: il mondo delle corse e nel 2000 fonda il suo Racing Team. La squadra è una delle più importanti in Svizzera ed attualmente partecipa al GT Open, al campionato italiano GT3 e al Ferrari Challange Serie Europa, vantando numerose vittorie in quest'ultima categoria e la conquista di due titoli piloti nella Coppa Shell e di un titolo costruttori nel 2006. La carriera di Loris inizia negli anni '70 con i Rally, poi passa a gare su pista fino ad arrivare a gareggiare con le monoposto di F3 e F2 e nel 1976 approda finalmente in Formula 1 con i grandi rivali ed amici di sempre del calibro di Regazzoni, Lauda, Hunt, Peterson ed Andretti. Ha vinto anche due campionati svizzeri nel 1992 e 1993, partecipa alla "24 ore di Le Mans" e a Daytona nel 1997. Si è distinto anche nel Gran Turismo dove, sempre nel '97, conquista il Trofeo Lamborghini. Nell'anno 2001 si riavvicina ai Rally e conquista il titolo proprio a casa sua nel Rally del Ticino a bordo di una Subaru WRC.

I funerali si terrano lunedì 17 maggio 2010, alle 15.30, alla Chiesa del Sacro Cuore di Lugano.

CIAO CAMPIONE, è stato un piacere conoscerti e seguirti.




Resta aggiornato: iscriviti ai Feed di Sfrenzy Channel
parade

1 commenti:

Silvio ha detto...

L'ho conosciuto e seguito anch'io... Grande uomo ed ottimo pilota.

Mi manchi Loris. :(

SCRIVI UN TUO COMMENTO

Ti potrebbero anche interessare:


MI TROVI ANCHE SU

My Ping in TotalPing.com
Aggregatore
registrazione sito