martedì 24 settembre 2013

27

Impronte digitali si, impronte digitali no?


Venerdì scorso il colosso Apple ha lanciato sul mercato, per ora solo in 11 paesi tra cui Stati Uniti, Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Puerto Rico, Singapore e Regno Unito, i suoi due nuovi modelli di punta, l'iPhone 5C e il più chiacchierato iPhone 5S. Nel primo week end sono stati venduti 9 milioni di iPhone, esaurendo completamente le scorte del modello 5S e facendo slittare i preordini nei paesi disponibili a inizio ottobre. Da noi in Svizzera addetti ai lavori ben informati sostengono che non arriverà prima di inizio-metà novembre.

Il modello iPhone 5S monta il TouchID, tecnologia che permette di sbloccare il device con l'impronta digitale e consente di effettuare acquisti in App Store senza dover inserire il PIN, rispettivamente la password. Dopo solo cinque giorni in diversi hanno criticato questo nuovo sistema, non ritenendolo sicuro e che è facilmente aggirabile. In rete sono apparsi alcuni video, uno su tutti di un gruppo hacker tedesco, i quali - a detto loro - dimostrano la semplicità di sblocco. A parer mio l'operazione non è tanto semplice ed immediata; non vi anticipo nulla e vi rimando ad un articolo di un altro blogger e amico Manuel Wenger che condivido totalmente. Poi ognuno è libero di fare le sue scelte e di non usare il TouchID continuando a digitare il classico PIN.

LEGGI L'ARTICOLO


Resta aggiornato: iscriviti ai Feed di Sfrenzy Channel
parade

27 commenti:

Mondo Biancoceleste ha detto...

saluti biancocelesti

Silvio ha detto...

Concordo con quanto avete detto, troppe paturnie. L'utente medio è un caprone. Ciaoooo. :DDD

Tex ha detto...

Che fine avevi fatto? :P

Corro a leggere. Ciao Lenny.

Anonimo ha detto...

Ad ogni modo vedrete che Apple intensificherà il controllo dal prossimo aggiornamento.

LeNny ha detto...

@Mondo Biancoceleste:

Ciao cara. :)

Sergio ha detto...

Possono dire quello che vogliono... Appena esce me lo compro e stop. Certo che aspettare ancora fino a novembre-dicembre... :(

Androidiano ha detto...

Un bel Samsung S4? Hihihihi, ok, ne ne vado. :)))

Anonimo ha detto...

ahahaha.

LeNny ha detto...

@Androidiano:

Pussa via... :)

Manuel ha detto...

Anzitutto un ringraziamento a @LeNny per aver postato il link verso il mio blog info2.ch :) è mia intenzione far rinascere questo sito, dormiente da un paio d'anni, per pubblicare di tanto in tanto notizie nell'ambito dell'informatica e della tecnologia che sono d'attualità, o che creano discussioni, proprio come la questione delle impronte digitali.
Ci si legge di là :) (e anche di qua - non che poi pensate che voglio rubare utenti a Sfrenzy Channel, ahah)

Manuel ha detto...

A quanto pare anche il blog TUAW la vede allo stesso modo: http://www.tuaw.com/2013/09/23/fooling-touch-id-may-be-possible-but-calling-it-easy-is-a-bol/

LeNny ha detto...

@Manuel:

Informazione e comunicazione sono di tutti, nessuno ruba nulla a nessuno. :)

A riguardo dell'articolo sono in molti a pensarla come noi, molto realisti sulla faccenda e senza cacciare le streghe...

Ciao. :)

Fra ha detto...

Nove milioni di telefoni venduti in 2-3 giorni e ricavi pazzeschi... Solo Apple è capace di queste imprese e record su record.

Samuele Biasca ha detto...

L'importante è che anche voi meladipendenti torniate con i piedi per terra e che eliminate dal dizionario melafonico l'invulnerabilità e la sicurezza che cupertino vi ama e vi coccola (la verità è che vi spiuma ma vabbé) poi ne possiamo discutere da gente sana di testa. L'alternativa e un melaPaolo Bitta che parla di Alfa e non ci sa dentro manco per un tarzanino di ciappa :)

LeNny ha detto...

@Samuele Biasca:

Sempre stato con i piedi per terra. Sinceramente ho scelto un prodotto che ritengo superiore al resto che offre il mercato per una serie di fattori. E non cominciamo le battaglie come su TW perché sai già come la penso.

Ciao Samu. :)

Manuel ha detto...

@Samuele Biasca: mi associo al commento di LeNny. I piedi per terra li abbiamo eccome (almeno io). Se uno ha un po' di cervello, è in grado di valutare in modo critico la sicurezza del dispositivo che usa, che sia di Apple o meno. Nessuno parla di invulnerabilità, tutti i dispositivi possono essere vulnerabili, ma è un dato di fatto che gli iPhone finora lo sono stati molto meno rispetto agli equivalenti Android, che ti piaccia o no.

E tra l'altro non mi ritengo "spiumato": pago con piacere di più per un dispositivo, ma che almeno funziona come si deve, ha un design in ordine e ha una garanzia imbattibile (quale altro produttore ti cambia il telefono sul momento, senza mandarlo via?).

Se ti piacciono gli Android, accomodati... ma sono ancora anni luce di distanza dalla coerenza a livello di interfaccia e funzionalità di iOS.

Samuele Biasca ha detto...

Non parlavo tanto dell'impronta, ma come volevasi dimostrare si sente appieno quest'ondata di discepolismo? come si può definire?.. tipo comizio di Berlusca?:). Ogniuno sceglie cosa vuole, ma i piedi per terra significa anche non mettersi a difesa di un prodotto.. non è lui che deve farsi valere o sbaglio?
Per il resto io sono GNU LINUX... inutile dire che è una filosofia di pensiero anni luce di una corporation lucrativa come la mela :) quindi .. posso solo affermare che ci stanno copiando benissimo :), basta solo che diano il permesso agli utenti di gestirsi il codice come vogliono e ci siete:)

Samuele Biasca ha detto...

A.. non per trollare ma Manuel,,, L'assistenza apple fa schifo e lo dicono tutti... non vantiamoci di ste stronzate....

LeNny ha detto...

@Samuele Biasca:

A riguardo dell'assistenza Apple parli per esperienza personale o per sentito dire? Giusto dieci giorni fa ero a Zurigo, mi hanno ricevuto subitissimo e puntualmente nonostante ci fosse tantissima gente. L'iPhone di mia cugina, con garanzia scaduta da 38 giorni, riscontrava problemi con l'antenna WiFi; dopo due minuti e riscontrato il reale problema, mi hanno sostituito il telefono con uno identico NUOVO. Ho firmato il formulario e sono uscito dieci minuti dopo. Ti sfido a trovare un'assistenza del genere. Le voci negative sono solo cazzate.

Al resto non ti rispondo e solo perché ne abbiamo parlato mille volte e sai che ti prenderei a sassate. LOL. :)

Ciao.

Manuel ha detto...

@Samuele Biasca: Io l'assistenza l'ho sempre trovata ottima. Come altri, anche io ho avuto qualche guasto. Sono entrato all'Apple Store e in 10 minuti avevo un telefono nuovo, senza nessuna discussione. L'ho fatto almeno 4 volte finora in questi anni. Tutto perfetto al 100%. Quindi sì, stai trollando.

Chi dice di essere "GNU linux per filosofia" mi fa sorridere. Pure io uso linux lavorativamente, per server ecc ... ma per il resto, non puoi dirmi che l'interfaccia utente Linux matura. Sono indietro di secoli e la pulizia e l'ordine di iOS non sono paragonabili alle cose "fatte in casa" alla brutto cane che trovi su Android o sulle interfacce grafiche Linux. Ma tant'è... a ognuno il suo :)

PS: non credo che poter gestire liberamente il codice sia un vantaggio. Guarda tutte le porcherie che entrano su Google Play, e la cosa si spiega da sé. Proprio di recente è comparso un clone abusivo di iMessage per Android, che ha la potenzialità di poter installare malware o altro, e che fa passare i dati utente dalla Cina. Almeno Apple su App Store dà la garanzia che queste cose non accadono.

Samuele Biasca ha detto...

Non è vero il fatto di app store pulito ma mi trovo solitario in un ambiente a me scomodo per il fatto che deve lucrare forzatamente e con un brand fortissimo.. noi poveri autonomi non ci vedrete mai in publicità... quindi mi rinchiudo tipo paguro assieme ai miserabili google fb twitter IBN Apache etc etc..e tutto il resto dell'oramai 90% del web open.. chiedo venia se non siamo vivi grazie all'MP3 a 0.99$ a song :D

Felipegonzales ha detto...

Sicuramente non sarà sicuro al 100%, comunque molto piu' comodo del codice

LeNny ha detto...

Ecco un altro articolo che, come volevasi dimostrare, invita gli utenti a non preoccuparsi della violazione del nuovo TouchID di Apple sul nuovo iPhone 5S.

Touch ID violato? Gli utenti non devono preoccuparsi

Samuele Biasca ha detto...

Ma sai Sfrenzi, è un'idea molto carina e simpatica sta "impronta", quello che preoccupa è l'interazione con lo store (se ti ricordi, era la prima cosa che vi ho detto in Twitter).
Vorrei sapere che significa sicurezza per la mela, la loro sicurezza economica forse perchè non è certo il sistema di sblocco il punto forte, la vera sicurezza in termini di virus o programmi nocivi è appunto il fatto che praticamente passa tutto da li (store) ed è molto ben gestito non come il nostro
Un'altro aspetto che a quanto pare penso solo io, è il fatto che stiano cercando di non far resettare il telefonino.. sempre per sta cosa strana di melasicurezza. Per ora anche se sembra gia poco pratico sembra possibile resettare ,ma il mio punto di vista è che stanno tentando la carta sciagurata di estendere il potere di "sotto licenza" anche al dispositivo stesso e non solo al SO o soft.
Puoi concordare sul fatto che sarebbe una vera catastrofe. Le altre firme la seguirebbero come gia succede con i portatili PC senza più lettore.. chiaro hai lo store compra tutto legato sotto unsingolo contratto vincolante (a quanto ho letto se tu muori lui muore con te *_*, agghiacciante!) che ti serve il DWD?.

Ricapitolandolo:
1
Sistema di sblocco carino, il problema non è quello ma le sue interazioni con altri programmi e sto negozio virtuale
2
Preoccupante filosofia di TOS che ha assunto questo colosso

Mo mi preparo a na marea di "te capis nagot" :°°D

LeNny ha detto...

@Samuele Biasca:

Come per tutte le cose, l'uso che si fa di certe apparecchiature, necessita molta attenzione e va contestualizzato nel proprio uso quotidiano. I rischi ci sono e ci saranno sempre e tu lo sai bene. Con Apple molti rischi sono molto meno marcati, ci sono più controlli ed il sistema chiuso non permette di aggirare certe barriere. Contentissimo della mia scelta da qualcosa di più del classico utente medio. Fino a quando non ci saranno alternative altrettanto valide, Apple - con il livello raggiunto - resta in testa alla mia classifica. E non voglio nemmeno disquisire a certe scelte politiche. Per ora mi vanno benone.

Ciao. :)

Anonimo ha detto...

Mi è appena arrivato dall'Inghilterra... Gran bel device, possono dire quello che vogliono ma è sempre il miglior smartphone sul mercato. Comodissimo il tasto delle impronte digitali. Non lo cambierei con niente.
Ciao ragazzi. Aldo.

Gianni ha detto...

È di una praticità estrema... Non tornerei più indietro!!! Grande Apple.

SCRIVI UN TUO COMMENTO

Ti potrebbero anche interessare:


MI TROVI ANCHE SU

My Ping in TotalPing.com
Aggregatore
registrazione sito