mercoledì 1 febbraio 2012

114

Show di Milito ma con il Palermo finisce 4-4


Il poker del super Milito non basta: Inter e Palermo concludono con uno spettacolare pareggio 4-4 in una partita incredibile, piena di colpi di scena giocata sotto la neve e su un terreno non in perfette condizioni. Per i rosanero un altrettanto strepitoso Miccoli (tre gol per lui) trascina il Palermo al rocambolesco pareggio di San Siro. A mister Ranieri consiglio di fare pace con il cervello: ancora sostituzioni molto poco comprensibili, soprattutto quella del solito Sneijder. A tutto c'è un limite. A Milito e Miccoli il pallone della gara, a Ranieri la pala. Vai a spalare la neve!!!



Resta aggiornato: iscriviti ai Feed di Sfrenzy Channel
parade

114 commenti:

Fra ha detto...

D'accordo su Ranieri che ne sta combinando di tutti i colori ma Ranocchia lo avete visto? Questo è un altro Chivu, deve scomparire. Quando manca Samuel dietro è uno scempio. Poi i cambi del romano fanno il resto... Ciao Lenny. :)

Anonimo ha detto...

A prescindere da tutto certe partite non vanno giocate. Ma l'avete visto il campo in che condizioni era? No Comment.

Tex ha detto...

E poi non si vedeva un cazzo. Ma una volta con la neve non si giocava con il pallone arancione? O ci sono di mezzo i soliti sponsor anche per i palloni?

LeNny ha detto...

E vista la situazione meteo e il rinvio di alcune partite, l'argomento è sempre attuale: Gli stadi italiani sono obsoleti e inospitali

Notte a domani. :)

Entius ha detto...

Forse è colpa del campo, forse è colpa di Ranocchia, o magari è colpa di Ranieri (tu punti il dito sulla sostituzione di Sneijder ma far entrare Zarate per Milito a 5 minuti dalla fine mi sembra un suicidio), e perche nò, magari è anche colpa di un pizzico di sfortuna.
Sta di fatto che il terzo posto si allontana...

http://calciorum.blogspot.com/

Orgoglio Nerazzurro ha detto...

Per me Ranieri adesso inizia a rischiare...da quando ha Sneijder non sa più come far quadrare i suoi conti. Traballa!
Un saluto.

Anonimo ha detto...

Ranieri è stato fortunato,senza la svista arbitrale avrebbe preso una sonora sconfitta.

Euterpe ha detto...

Se criticate Ranocchia allora allo stesso modo dovete criticare Lucio,o nagatomo colpevole ( per così dire ) del terzo gol o anche Maicon a mio giudizio il peggiore in campo, non avendo ami saltato l'uomo ed avendo sofferto tantissimo sulla sua fascia di competenza.Pure Julio Cesar non mi è sembrato inappuntabile sul terzo e quarto gol.Che dire poi di schneider?

LeNny ha detto...

@Entius:

Infatti ho parlato di sostituzioni molto incomprensibili. :)


@Orgoglio Nerazzurro:

È incredibile, Ranieri è capace a crearsi problemi che non esistono. Per lui è un peso avere uno come Sneijder in campo. Va che vada a spalare la neve sul serio!


@Euterpe:

D'accordo con quanto dici, tutti non sono stati brillanti in difesa ma Ranocchia è veramente inguardabile, roba da prenderlo a badilate sui testicoli. :)

Jimmy75 ha detto...

Dici bene, è un mentecatto perdente eterno secondo.

Anonimo ha detto...

io so' solo na cosa......interista sfegatato dal 1972 pazzo della mia inter...ma che quel coglione di miccoli mi deve fare perdere 1200 euro a 4 minuti dalla fine mi rode il culo cazzo

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Diceva il Ginettaccio nazionale, cioè Bartali: "Gli è tutto da rifare".
Difesa inguardabile; tecnico nel pallone; pallone giallo -mai visto, dov'era? qui in Germany si gioca col pallone rosso e quello lo vedi-; gli è tutto da rifare a cominciare dalla dirigenza, perché il pesce puzza dalla testa.
Analizziamo.
Della difesa non si salva NESSUNO. Julione non esce sul corner, guarda il tiro diagonale, ma non imprendibile per uno come lui del primo di Miccoli,lascia sfilare il cros teso di Balzaretti -e lì Nagatomo mi strabilia, si mette dietro l'attaccante e non davanti- facendo fare un gol DI TESTA al nano Miccoli, e sull'ultimo quasi lo tocca ma non lo piglia.
Maicon, assente. Avrebbe fatto meglio a mettersi le maniche lunghe.
Lucio, meno valido del solito.
Ranocchia, dov'era? La speranza azzurra fa queste figure? Mamma mia!
Nagatomo, vedi sopra.
Centro campo da metà in su buono, difensivamente si è visto: gente come Zanetti e Cambiasso non corrono più.
Bene Poli.
Bene Palombo, che era alla prima con una squadra che non conosce.
Attacco: favoloso Milito -e diciamocelo che lo volevamo tutti sbolognare!- molto positivo Pazzini, che non ha troppa fortuna, come Milito poco tempo fa.
Voglioso di giocare Snejder anche se messo a fare il 4-4-2 che nonb digerisce molto perché non può spaziare dove vuole.
Zarate: ma c'era?
Ranieri: a Roma se dice "'na mezza sega". Non tiene più materia cerebrale in testa. Che mi rappresenta la seconda sostituzione, in due partite, dell'uomo guida in campo? Cosa mi rappresenta -udite, udite- la sostituzione sul 4-4 dell'uomo che aveva il piede profumato? Cristo non si era fatto male, mancavano 10 minuti e tutti hanno paua di lui; come la tocca segna (il quinto era valido e ne aveva già fatto uno in fuori gioco) e tu brutto stronzo lo vai a levare?
Un harakiri. Adesso si scopre perché questo allenatore in carriera ha allenato sempre squadroni e mai dico M A I ha vinto un cazzo di niente.
Se arriviamo a fare la ex coppa Uefa sarà un miracolo, ma adesso non ci credo più. E attenzione al Marsiglia, che Deschamp non è così pirla come il nostro.
Domandina finale: ma quando si rimette in sesto Forlan chi tira fuori, Milito?

Anonimo ha detto...

mettiamoci in testa che serve una rivoluzione all'inter...come quel mercenario di tiago motta deve andare via anche maicon che non corre piu'ranocchia è inguardabile,il nanetto apparte il fiato non ha niente e poi non è da inter,chivu come ranocchia,alvarez e cosa da giocare in argentina no all'inter,almeno questi elementi vanno eliminati insieme a ranieri....il resto ella vecchia guardia non si tocca

arrgianf ha detto...

Siamo senza squadra, è inutile dare la colpa a Ranieri! Non abbiamo giocatori! Esce Sneijder ed entra Obi... capirai.... Pazzini non ha combinato nulla tutta la partita e ancora tiene in panchina a Zarate!!!!!!! Che rabbiaaaaaa

Anonimo ha detto...

Ranieri: ma se è vero che l'Inter soffre con il 4.3.1.2 perchè se stai vincendo 4 a 3 togli Poli (ottimo) e non togli Pazzini e metti un altro centrcoampista e visto che Ranocchia con Miccoli(ma con tutti i piccoli e scattanti ) ha problemi metti Cordoba...Questo ha la faccia da ebete in panchina, ma penso anche fuori

LeNny ha detto...

@Gianf:

Il signor Ranieri, oltre a tutti i problemi che ha la squadra e che ben conosciamo, ci mette tanto del suo (vedi nelle ultime gare) ed ha responsabilità.

LeNny ha detto...

Quotone all'anonimo del commento numero 15. :)

yashal ha detto...

Che partita emozionante. Ho visto gli highlight. Vincere sarebbe stato ancora più bello ma avete vinto cmq, avete ritrovato Milito.

saluti biancocelesti

http://mondobiancoceleste.blogspot.com

Zio Scriba ha detto...

eheh... da quando l'ho chiamato Finito gli devono essere girati i coglioni... è tutto merito mio... :-)))

a me invece girano perché nel fantascudetto avevo Milito e Miccoli, e poi ho avuto la bella pensata di mettere Miccoli in panca per far giocare Liliana Cavani, e di cambiare Milito con Pazzini perché lo ricordavo giustiziere del Palermo l'anno scorso... mi sono mangiato SETTE gol!!!!!!!

quanto a Nonna Papera, il non saper gestire le sostituzioni è sempre stato il limite che ne fa un allenatore di NON alto livello... ricordo ancora Totti che smoccolando e prendendolo per un'orecchia gli imponeva di cambiare sostituzione e togliere Menez, perché già ammonito continuava a simulare... i Campioni si lasciano in campo anche se ti devi coprire, non metti ragazzotti al posto di Sneijder!

LeNny ha detto...

@Zio Scriba:

Mena sfiga. :D

Ottima scelta per il fantacalcio, muahahahahah. Come è finita? Ciao bello. :)

Euterpe ha detto...

Sneijder è stato sostituito perchè infortunato e difatti forse starà fuori per un po' e poi perchè se nel 4-4-2 non corri o non segni 3 gol per tempo non servi.
poli è stato sostituito perchè aveva i crampi e non ce la faceva più.
Ranieri non sarà il miglior allenatore della storie ma deve fare un pranzo di nozze coi fichi secchi.
Sarò sempre grato a Cambiasso e non lo voglio criticare però la gamba ed il fiato al momento non ci sono.

Absinto ha detto...

Partita a divertente eh, ma che bestemmie prendere 4 gol in casa!

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Ognuno dice la sua, dice AnnaMaria, mia moglie, ed ha ragione lei nerazzurra come noi. Però è un dato di fatto che qualcuno, ripeto QUALCUNO, quando la squadra era lo squadrone che metteva tutti in fila doveva cominciare a pianificare il pensionamento dei vecchi campioni. Non so se Lele ci abbia fatto un pensierino, ma Massimo di sicuro no.
Una squadra si costruisce in quattro anni di lavoro, mettendo in mano ad un tecnico capace ed esperto la rosa migliore possibile: si inseriscono i nuovi, insieme ai giovani, tenendo conto che è facile far esordire un giovane quando tutto va bene mentre è difficilissimo salvarlo dal naufragio quando tutto va male; poi si analizza il risultato, tenendo i buoni e mandando via i non buoni e prendendo altri. In quattro anni un tecnico capace, seguito e aiutato da dirigenti altrettanto capaci e competenti e non tifosi come Massimo che di calcio capisce meno di Anna Maria, riesce a far uscire fuori la squadra da battere.
Conte non vincerà -forse- questo campionato, ma Marotta è in grado di assecondarlo trovandogli le pedine giuste; quindi il prossimo se lo pappa a colazione. In Europa è diverso, ci vuole esperienza e anche tanta fortuna.
Noi abbiamo pescato la squadra più scorbutica: il Marsiglia gioca un calcio imprevedibile, tutti avanti, tutti indietro e colpi anche di culo, ma i risultati finora sono arrivati. Se Nonno papera, come giustamente lo ha ribattezzato Zio Scriba, si avvicinerà alla partita con le brache sporche di cacca inutile andarci. E poi, come giustamente dice l'Anonimo del 15, se c'è un avversario piccolo e veloce inutile far fare figuracce a Ranocchia, che li soffre, ma abbiamo Ramiro, che in quanto a velocità e rapidità non ha paura di nessuno.
Una domanda poi smetto: possibile che solo Samuel sappia veramente come si marca un attaccante avversario?
Perché non spiega allora a Lucio che bisogna sempre fargli sentire il fiato sul collo? Perché non dice a Ranocchia che meglio anticipare a rischio di fare la figuraccia, quando non si ha la velocità di base dell'avversario? Perché non indica a Nagatomo la posizione del difensore quando arriva un cross o comunque un passaggio, cioè sempre tra avversario e la propria porta, quindi se arriva da sinistra si deve stare attaccati al fianco sinistro dell'avversario, viceversa attaccati come un francobollo al fianco destro dell'attaccante se il cross arriva da destra?
Fine per oggi perché mi sono rotto.
Quest'anno non mi sono MAI divertito.

LeNny ha detto...

@Enzo:

Un salutone anche ad AnnaMaria. :)
E comunque, visto anche il Milan non esente da problemi, la Juve vince il campionato in carrozza. Segnatevi questa data. :)

Ciao amici. :D

4EverInter ha detto...

LeNny...sono anche io sempre d'accordo con i tuoi giudizi ma quasta volta non ci siamo...Cosa ha sbagliato Ranieri ?...Far giocare Sneijder di sicuro...e la sostituzione di Milito probabilmente.Non é colpa sua se ha una squadra di vecchi che non ce la fanno a giocare ogni 3 giorni,non é colpa sua se sul 3º e 4º gol Maicon rimane in attacco e Ranocchia fa la figura del ciuccio neanche per colpa sua.Non é colpa sua se l'unico centrocampista con i piedi buoni e visione di gioco lo vendono ...La squadra é questa e ad inizio stagione con o senza il Gasp avevo chiaramente fatto notare che con questa squadra al massimo si entrava nella coppetta del nonno !...e tra poco inizia la champion...L'Inter non é quella di inizio stagione e neanche quella delle sette vittorie di fila...é questa vista ieri...mettiamoci il cuore in pace !

4EverInter ha detto...

Vincenzo...sono d'accordissimo su tutto tranne su due cose :sul primo gol...Julio non esce...anche perché Pazzini salta a vuoto e spiazza tutti completamente...Purtroppo Julio ci aveva abituato a fare miracoli cosa che da tempo non fa piú...ma teniamo sempre in mente l'esempio di Buffon.....!!!...La difesa purtroppo soffre quando non c'é Samuel e non solo per le sue capacitá fisiche ( the wall )ma soprattutto per l'organizzazione della difesa. A Ranieri in generale do solo la colpa di voler insistere sul 442 pur non avendo gli uomini adatti....stesso errore fatto da Gasp con 433 !...Se poi gli vendono il miglior centrocampista che avevamo ( e questo la dice lunga sul livello di chi é rimasto !!!)...gli comprano Guarin che nel porto é fermo da fine novembre...e non gli comprono esterni per fare il suo gioco....inutile lamentarsi....quando soprattutto si sente dire dal presidente che l'Inter ha fatto una buona campagna acquisti !Compriamo un sacco di giovani e poi li diamo via senza dargli nessuna possibilitá di mostrarsi...per poi andarli a ricomprare negli anni sucessivi a peso d'oro !...Mettiamoci il cuore in pace !

LeNny ha detto...

@4EverInter:

Ripeto che secondo me ha le sue belle responsabilità nelle ultime gare: Ranocchia in queste condizioni non deve più giocare. Perché lasciare fuori Cordoba? Visto il nostro centrocampo, perché non ha fatto giocare subito Palombo al posto di Sneijder quando lo ha sostituito? L'hai visto Obi? E ancora: cosa vuol dire la sostituzione di Milito? La squadra la conosciamo tutti ma se ci aggiungiamo le cagate di Ranieri alla Gasparini, allora davvero è finito tutto.

Ciao bello. :)

LeNny ha detto...

Da Interist.org:

Ma ci chiedevamo fino a martedì scorso: come ha fatto un allenatore così intelligente ad aver vinto così poco?
La settimana dopo: fuori in Coppa Italia, sconfitti dall’ultima in classifica, pareggiato in casa col Palermo facendoci rimontare.

Come si può far giocare Sneijder esterno sinistro? Perchè sostituire l'olandese? Perché a 5 minuti dal termine, sul 4-4, toglie Milito in serata di grazia per Zarate?

Vincenzo Iacoponi ha detto...

$Everinter. Sinceramente non ho visto nel marasma il salto a vuoto di Pazzini. Però sul cross di Balzaretti Julione deve andare sulla palla, perché è dentro la SUA area, area di porta o del portier si chiama, sui due tiri di Miccoli si piazza sempre giusto, sul primo palo, ma poi si fa fregare. Giusto: Buffon ha fatto due anni penosi ora sembra pimpante. Verissimo: senza Samuel si naviga a vista col vento contro.
Ho sempre detto che Thiago era lento, tanto che almeno tre o quattro gol sono nati dalla sua lentezza nella interdizione e nel rilancio, ma se non er veloce, almeno era tecnico.
Moratti dice cazzate quando dice di avere fatto gli acquisti giusti, Guarin manca da novembre? Ma bene! Un altro rtotto aggiunto a quelli che si rompono sempre che stanno da noi a vegetare. Furlan che ha? Comuncque finché sta fuori per infortunio poco male, i dolori arriveranno quando si rimette in forma: chi tirerà fuori il MAGO?
Tutti ci congratulavamo con la sua saggezza per le 7 vittorie 7 di fila. Guarda in tre partitre che casino: fuori dalla coppa Italia, sconfitta col Lecce che non aveva mai vinto in casa, 4 gol 4 dal Palermo che quest'anno al massimo ne faceva uno ogni tre partite in trasferta, con il nano Miccoli che incorna di testa, lui che di testa piglia appena le palle rasoterra.
Abbiamo fatto ridere quei porconi di Torino, e questo mi sta sul gozzo!
Hai visto Lenny non volevo intervenire più poi ci sono ricascato.

LeNny ha detto...

@Enzo:

Va bene, grande. :D :D :D

arrgianf ha detto...

non so come si faccia a quotare... cmq sul fatto che abbia vinto così poco mi viene in mente Mourinho quando disse riferendosi al Chelsea "cacciarono lui per mettere me", vuol dire che sapevano che lui era scarso e io bravo...

Da Interist.org:

Ma ci chiedevamo fino a martedì scorso: come ha fatto un allenatore così intelligente ad aver vinto così poco?

LeNny ha detto...

Roma VS Inter:

Perdi 2-0 a Roma e togli una punta (fuori Pazzini)? Ora è arrivato il 3-0, LOL. Siamo ai livelli di Gasperini. Ranieri è davvero un mentecatto!!!

4EverInter ha detto...

Mettiamoci il cuore in pace !...C'é chi si arrabbia con Julione,chi con Ranieri...perché non gioca Cordoba ?....tante domande ....e una sola risposta ROMA-inter 4-0....ripeto...mettiamoci il cuore in pace !

LeNny ha detto...

@4EverInter:

Certo, mettiamoci il cuore in pace ma certe cagate non di Ranieri non si possono tollerare. Oggi ha dato ancora prova di essere un vero mentecatto ai livelli del migliore Gasperini. Che scempio...!

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Scrivo a caldissimo con i nervi a pezzi, perché non voglio che la rabbia sbollisca e si faccia strada la rassegnazione.
Dice: mancavano i piedi buoni. Allora perché si è ceduto Thiago?
Dice: la difesa ha ballato col Palermo perché mancava Samuel, perché non ha giocato Cordoba al posto di Ranoccia. Nel primo tempo Samuel c'era e nel secondo tempo c'era Cordoba, risultato 0-2 e 0-2 per tempo.
Dice quello che dice, ma io un tecnico che perdendo 0-2 leva un attaccante come Pazzini per mettere un centrocampista lasciando sola la punta che ha non l'avevo mai visto. Sommando questa incredibile sostituzione "tecnica" alle due sostituzioni di Snejder e alla sostituzione di Milito al termine della partita col Palermo mi viene da dire che:
primo,che la squadra è allo sbando completo;
secondo, che il tecnico non è all'altezza del suo ruolo.
Oggi basta guardare come è nato il quarto gol: il paperino giallorosso sta riceve palla in mezzo a quattro difensori, che non sono in grado di, non dico togliergliela, ma nemmeno di impedirgli il tiro in porta; lui la ferma, si sposta, si gira e tira.
Julione non fa una grinza e per la quarta volta -su quattro tiri in porta- la palla va dentro.
Voti miei:
Julione 3; Maicon 4; Lucio 4; Samuel 5=; Nagatomo 3; Cordoba 5; Palombo 5=; Zanetti 5 (di stima); Cambiasso 4; Obi 3; Poli 5; Faraoni 5; Pazzini 4; Milito 5. Ranieri 0.
Arriveremo sesti o settimi, fuori dalle coppe, così quel cesso di Presidente avrà l'alibi per non comperare nessuno, sperando che, non dovendo fare le coppe, riconquisteremo lo scudetto.
Ahahahahahahahahahahah
Che fine abbiamo fatto fratelli nerazzurri!

4EverInter ha detto...

Quello che dici tu amico Vincenzo "Arriveremo sesti o settimi" l'avevo pronosticato ampiamente a inizio campionato...ed non era cosí diffile da prevedere.La cosa che non mi sta troppo bene é che dobbiamo sempre trovare un colpevole.Ranieri é lo stesso delle 7 vittorie consecutive.Se la squadra corre si vince...se camminiamo in campo...questi sono i risultati !...Non si perde per colpa di Ranieri...si perde perché il nostro miglior centrocampo é composto da Zanetti e Cambiasso 70 e rotti anni in due ! Si perde perché con i Poli,i Palombo solo per fare dei nomi non si va da nessuna parte.Si perde perché ormai Samuel...non regge piú e Lucio e Maicon sono in parabola discendente.Si perde perché in questa mediocritá generale...anche Julio ne risente !(guardate Buffon...in questi ultimi anni ...senza stimoli.... !!!!).Si perde perché in ottobre si aspettava la campagna acquisti di gennaio per fare miracoli...e l'unico che siamo riusciti a fare é vendere...quel mediocre di Motta ,all'Inter uno dei migliori ....la dice lunga !Continuamo a prendere giovani e non farli mai giocare...e qundo senti dire il tuo presidente...abbiamo fatto una ottima campagna acquisti,,,,beh...allora capisci che é arrivato il tempo di chiudere il circo !

arrgianf ha detto...

Ranieri ha sbaglaito tutto :( dopo il 4 a 0 sono spariti tutti. Son rimasto l'unico a non voler abbandonare la nave fino al 47°. profondo dolore :(

4EverInter ha detto...

Ranieri ha sbagliato a venire ad allenare l'INTER !

Vincenzo Iacoponi ha detto...

4Everinter: sei un saggio e non posso che complimentarmi con te. Tutto OK!
Ranieri è lo stesso, ma anche i giocatori sono gli stessi. Abbiamo fatto 7 vittorie quasi senza Snejder, o sbaglio? C'era Thiago? Sicuro, ma sapessi quanto mi faceva incazzare la sue lentezza davanti alla NOSTRA area di rigore! Ricordo non meno di due gol presi perché lui aveva perduto palla.
Annamaria, mia moglie, che se ne intende, diceva questo è lento di natura, pensa lentamente. Quando è partito ha aggiunto:"adesso con chi te la prenderai?", per dire che io non ho mai reputato Thiago un fenomeno, un Falcao, un Pirlo tanto per intenderci, ma solo un buon giocatore coi piedi buoni, niente di più.
Allora cosa è successo dopo la vittoria sul Milan?
Quello che è successo l'anno scorso dopo la sconfitta col Milan.
Allora fu frenata la nostra rincorsa; poi arrivò lo Schalke 04 a farci neri a San Siro 2-5 ed ammazzarci.
Adesso siamo arrivato a questo 1-0 sui cuginastri, poi il 2-1 sulla Lazio, due partite cruciali.
La partita di Napoli non ci voleva. Quello 0-2 deve avere rotto qualcosa.
Cosa? Vallo a sapere.
Ma i risultati stanno davanti agli occhi.
0-1 col Lecce, anche se si è preso due pali e il portiere parava tutto.
Poi la buffonata di SanSiro col Palermo: non si può essere più pirla di così.
Ma a Roma si è toccato il fondo: TUTTI INSIEME, non solo Ranieri, ma le scelte le fa lui, quella formazione in campo l'ha mandata lui, le sostituzioni le ha fatte lui. Da un po' di tempo le sbaglia tutte, fino al massimo: sullo 0-2, dovendo rimontare, lui toglie Pazzini lasciando Milito là solo in una prateria, con gente come Zanetti e Cambiasso che fanno, come hai detto tu 70 e passa anni in due.
Quindi dammi una spiegazione. Non me la potrai dare perché l'unica spiegazione è che Moratti non dovrebbe stare più dove sta: il pesce puzza sempre dalla testa, da quando la sera della vittoria della Champion Mourinho gli ha detto che se ne andava, lui è entrato in crisi e ha fatto una cappella dietro l'altra. Ha lasciato andar via Oriali, ha preso Benitez senza dargli i giocatori che gli chiedeva -questo va detto- con una coppa e uno scudetto da difendere ha venduto e nessuno comprato, poi lo ha cacciato via prendendo quei giocatori, ma non tutti, di cui l'altro avrebbe avuto bisogno. Qualcosa non ha quadrato con Leonardo, tanto è vero che se ne è andato al PSG, squadra di seconda fascia europea. Ha preso Gasperini, che era solo felice di essere arrivato all'Inter senza nemmeno capire che razza di gatta rognosa si pigliava, Poi Ranieri, poi Eto'o ai russi, Furlan che non può giocare in Europa, Guarin che non può giocare da nessuna parte perché rotto.
Che vuoi di più per dire: BASTA, PRESIDENTE SI FACCIA DA PARTE?
Ciao 4Everinter, mi piace come argomenti.

4EverInter ha detto...

Vincenzo cosa dirti di piú ?Sono d'accordo con te che il pesce puzza dalla testa e Moratti si dovrebbe fare da parte...ma chi al suo posto ?
Purtroppo nell'estate 2010 la societá doveva decidere se quello era un punto di arrivo o di partenza.Non é stata fatta ne una cosa ne l'altra.Abbiamo perso una grande occasione per vendere a peso d'oro Maicon,Milito e liberarci dei vari Chivu,Lucio e cosí via.!E adesso ci troviamo nella situazione che ci troviamo:una squadra vecchia sia in difesa che a centrocampo che regge bene quando si deve giocare una partita alla settimana ma quando le partite aumentano si vede subito il risultato !Se aggiungiamo che Samuel é sempre rotto ,idem Stankovic...e la nuova generazione non é all'altezza ...la frittata é fatta !Ranieri puó avere qualche colpa senza dubbio ma ieri non era Pazzini che avrebbe fatto la differenza !Lui é un giocatore d'aria di rigore ma se non abbiamo esterni che crossano....averlo in campo o no..soprattutto in trasferta poca differenza fa !
Abbiamo buttato due anni....a illuderci...che in qualche modo ce la saremmo cavata ma ormai é evidente che siamo al capolinea !Squadra da rifare per 8/11 almeno...non arriveranno campioni ma per lo meno gente che abbia voglia di correre e vincere qualcosa !
I senatori hanno fatto il loro tempo, è ora che si mettano in panchina e che vi stiano senza sgambettare l'allenatore!!!!
Eccolo, il pensiero tanto temuto, bloccato in gola forse dalla paura di essere giudicati come ingrati, irrispettosi delle bandiere, folli, irrispettosi..
NON possiamo avere DUE mediani che non ce la fanno più a correre e non impostano nemmeno, NON possiamo avere un terzino che si impegna solo con Juve Milan e pochi altri, NON possiamo avere un 32enne di punta che gioca ogni 3 giorni da 5 mesi,NON possiamo avere i due difensori centrali sulla via del tramonto..Non si può!
Non Possiamo avere uno spogliatoio che decide se l'allenatore va bene o va cacciato, e vince sistematicamente la battaglia!..
Se bisogna ringiovanire, allora i giovani vanno messi in campo, titolari, fatti sbagliare e perdonati in una stagione di prove, non 20 minuti di partita.Con (ecco che il cervello, esaltato della libertà ottenuta, riesce a farne i nomi) Zanetti, Cambiasso, Maicon, Milito,Samuel,Lucio dove vogliamo andare?vogliamo pianificare per una squadra buona fra uno o due anni??...
L'Inter non pianifica...vive alla giornata...il resto é poesia !

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Vedi che ci siamo capiti? Hai scritto il vangelo a mio parere.
Bisogna ESATTAMENTE fare quello che proponi tu, ma qui sdrucciola l'asino e non perché ci trovi il ghiaccio, data la stagione:
come attuare questa pianificazione ASSOLUTAMENTE necessaria avendo la dirigenza più obsoleta della sere A?
È capace Massimo Moratti di capirle certe cose? Finora ha dimostrato ampiamente di no, e in futuro?
Può un presidente non capire che la squadra è arrivata al capolinea, anzi lo ha già doppiato e sta andando al deposito?
Che mi chiamino ingrato, ma con tutto il rispetto è ora che Zanetti vada in panchina e non cerchi di battere tutti record mondiali di longevità, che poi -oddio!- se penso che c'è stato un certo Mattews che giocava nella nazionale inglese fino a 50 anni -da fermo, ma da dio- mi vengono i brividi. Ma era un altro calcio: 1948 a Torino Italia-Inghilterra 0-4; l'attacco inglese era fatto da Mattews, Mortersen, Lennon, Mannion, Finney. Roba da museo, ma Zanetti vorrebbe farcela.
Il Cambiasso di ieri faceva pena.
Noi abbiamo una serie di giocatori rotti perché usurati da 1000 bettaglie combattute ai massimi livelli.
Siamo noi i primi, e mi ci metto in primissima linea, a parlar male dei vari Ranocchia, Coutinho, Alvarez, Castaignos, ma quelli sono i giovani che dovremmo lasciar giocare stabilmente, cui dovremmo infondere fiducia, perché oramai gli altri sono declinati.
Ma lo vorrà il nostro Moratti, che cede i pezzi del vivaio a destra e manca e si tiene i ruderi?
Temo di no, per quello ho scritto che il pesce puzza dalla testa.
Che venga chi ha la testa per capire e i quattrini per agire,e che poi venga dal Dubai o dall'Arabia Saudita a me non me ne può fregare di meno.
Ciao 4EverInter, sono sempre reperibile qui sopra per una discussione civile; ciao fratelli nerazzurri, ciao fratellino LeNny.

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Ho sbagliato a scrivere e chiedo venia: non si chiamava Lennon il centravanti inglese bensì Lawton. Scusate, ciao.

Tex ha detto...

Ragazzi: avete ragione tutti... chi più chi meno... Purtroppo Ranieri ciò che sosteniamo non lo capisce e questo si traduce nell'attuale realtà delle cose. Speriamo almeno di finire questo campionato con un minimo di dignità.

Ciao. :D

4EverInter ha detto...

Vincenzo...ti avevo capito sin dall'inizio ma per me questo era un discorso ultrapassato visto che nel mio blog ho scritto le stesse cose nell'estate 2010 e in settembre 2011 dopo il non mercato effettuato dall'Inter in entrambe le stagioni.Comunque non sarei troppo contento se arrivassero degli stranieri,i soldi sono importanti ma...non solo quelli.Giusto sarebbe trovare degli investitori da affiancare a Moratti e avere un ds che ne capisca qualcosa di calcio ...al contrario di Branca che non capisce niente !

Tex : Ma tu pensi veramente che Ranieri non lo abbia capito ? Ranieri ha le mani legate dal quel clan bastardo argentino che abbiamo in seno alla squadra e che sarebbe ora di smntellare !

Tex ha detto...

@4EverInter:

Per "clan bastardo" intendi CAPITAN Zanetti e compagnia bella? Mi spiace ma non sono d'accordo. Zanetti, Cambiasso e Samuel prima di tutto sono grandi uomini e ti sfido a dimostrare il contrario. Non condivido!

4EverInter ha detto...

I senatori hanno fatto il loro tempo, è ora che si mettano in panchina e che vi stiano senza sgambettare l'allenatore!!!!
Per "bastardo"...chiaramente non intendo il significato puro della parola...ma é risaputo...che loro hanno mandato via...Benitez...loro hanno mandato via Gasperini... e Motta se ne é andato per causa loro !...Fanno il bello e cattivo tempo...e come vedi giocano sempre...tutto normale per te Tex ?

Tex ha detto...

@4EverInter:

Per me non è normale sostenere quello che dici. Come fai a dire che Motta se n'è andato per colpa dei senatori? O che hanno mandato via Benitez e Gasperini? Per gli ultimi due non ci voleva una "scienza" per capire che non erano da inter e che la loro presunzione si è scontrata subito con giocatori e società. Ad ogni modo, ognuno ha le sue idee - chiaro - ma non mi sento di condannare questi uomini dopo quello che ci hanno fatto vivere e vincere. Irripetibile. Piuttosto condanno Moratti che continua a dare fiducia a questo Branca... Lui è un senatore che fa il bello e cattivo tempo ed è ora che tolga le tende. Dopo Mourinho avrebbe dovuto inserire forze fresche da affiancare agli attuali uomini. Quello che ha fatto l'abbiamo visto tutti.

Buona giornata. Ciao. :)))

Vincenzo Iacoponi ha detto...

4EverInter, innanzi tutto una amichevole bacchettata sulla punta delle dita, se la accetti da un vecchissimo nerazzurro: non dovevi chiamarlo bastardo, perché lui all'Inter si sente legato al punto di dettare certe condizioni. Manca la persona a ricordargli che è solo il capitano, non il proprietario e non TUTTI noi. Ma chi dovrebbe farlo latita.
Penso anche io che in casa nostra avvengano strane cose pilotate dal clan.
Balotelli lo hanno fatto fuori loro quando Materazzi si è stancato di proteggerlo. Benitez credo anche, e non sono sicuro che a lungo andare il gordo non ci avrebbe un po' sistemato la squadra, perché di calcio se ne intende. Non gli hanno comperato nessuno, nemmeno una riserva, non era mai successo prima. Ha sbagliato a non puntare i piedi e andarsene subito lui.
Per quanto riguarda Gasp hanno fatto bene perché Gasp era nel pallone ancor prima di iniziare. Un allenatore che usa solo il 3-4-3 e basta mi somiglia a un allenatore che usa solo il 4-4-2 e lascia fuori Snejder.
Tu dici che c'entra Zanetti e company? Se così fosse sarebbe tragico.
Una cosa è certa: mi ha enormemente sorpreso la volontà di Thiago Motta di cambiare improvvisamente aria. Chi lo metteva in difficoltà?
Se hai ragione anche qui allora siamo veramente messi male e un presidente coi coglioni metterebbe tutto a posto in quattro e quattro fa otto: a giugno via tre o quattro senatori e Zanetti rimarrebbe isolato.
Branca deve andarsene, perché ha dimostrato la sua insipienza e incompetenza; soprattutto ha dimostrato poco carattere, quel carattere che invece ha fatto vedere Oriali andandosene. Ma siamo sicuri che poi lui possa fare quello che dovrebbe, e che non venga limitato -leggi gambe tagliate- dal nostro amato Massimo?
E quindi ci risiamo. Tu dici meglio capitali nostri e non stranieri. Dove stanno? Di chi si fida il nostro? Chi lascerebbe entrare? Quali poteri lascerebbe? Non quelli decisionali, altrimenti sarebbe un re di pezza.
Siamo messi malissimo, 4EverInter; siamo messi malissimo fratellini tutti.
Se lo sapessi fare pregherei.

4EverInter ha detto...

Caro Vincenzo puoi bacchettarmi fin che vuoi....come ho spiegato in precedenza a Tex non intendo Bastardo nel vero senso della parola...ci mancherebbe,i sudamericani hanno dato tanto all'Inter...ma é innegabile che ormai ( e giá da tempo si e creato un clan che in situazioni delicate come queste e altre in passato non aiuta nessuno.Io non voglio essere superiore a nessuno,(seguo l'Inter da piú di 40 anni...prima fisicamente allo stadio e non solo e adesso purtroppo in Tv o in internet visto che da 17 anni abito a 2.000 km di distanza da Milano)ma conosco persone dentro la societá che piú di una volta mi hanno confermato i miei dubbi.Balotelli e Benitez fatti fuori dal clan e Gasperini pure : a nessuno dei senatori andava di giocare in quel modo,c'era da correre troppo e fin dall'inizio l'hanno boicottato (buon viso a cattivo gioco !!! eheheh )senza indubbiamente nascondere anche i demeriti del Gasp !Motta ha litigato con qualcuno...dopo la partita di Napoli quando ( i senatori ) hanno voluto inventarsi un colpevole per giusticare la loro prestazione di m...!!!!...Nella sua storia da presidente Moratti é sempre stato fin troppo buono con i suoi pupilli e li ha sempre assecondati in tutto (Vedi Recoba,Ronaldo,Adriano....solo per citarne alcuni della grande lista )figuriamoci con i fenomeni del triplete.Un presidente normale avrebbe dato via Milito solo per le dichiarazioni rilasciate 1 minuto dopo dal fischio finale in Champion...Ma al cuore non si comanda e purtroppo il nostro Presidente ce lo dobbiamo tenere cosí ,pregi e difetti !Branca é proprio un incapace....e Oriali manca non per la campagna acquisti ma per come riusciva a fare da tramite tra societá e giocatori !

Vincenzo Iacoponi ha detto...

4EverInter, più ti leggo e più mi piaci.
Ieri era il mio compleanno ed ero insieme ai miei due maschi, interisti purosangue come me -avrei voluto vedere il contrario-; Federico che è il più polemico dei due e il meglio aggiornato, mi confermava queste tue parole, che non avevo ancora lette, per così dire in anteprima.
È chiaro anche ai non vedenti che da noi si verificano situazioni così anomale , che nemmeno la mia sfrenata fantasia di scrittore riuscirebbe a concepire. Chiaro è che l'Inter da molti anni è sempre, nel bene e nel male, nella bufera; la colpa è di chi tratta una squadra, una società, un ambiente, come fosse una parte privata privatissima, una cosa di famiglia, un giocattolo da tenere nel giardino di casa con cui fare giocare i nipotini e non una normale intrapresa, come in certi ambienti tedeschi ed anglosassoni avviene. L'esempio del ManU con il suo Fergusson che da una vita allena senza mai essere stato messo in discussione, dove il pubblico mai va oltre la civile protesta, ma si sa sono inglesi, dove i conti sicuramente tornano.
Questa mattina ho appreso il risultato di Lazio-Cesena 3-2. Mi sono detto: guada qua sto Cesena, fa due gol alla Lazio a Roma, pur avendo venduto Candreva, che a noi fece venire il mal di pancia a Cesena. Poi ho pensato: il Cesena, come il Chievo, il Lecce e queste piccole provinciali si mantengono in vita con questo sistema. Poi ho ripensato alle parole dei miei figli: "Moratti dovrebbe fare il presidente di una provinciale, perché ne ha la mentalità. Non ha più soldi e deve/vuole fare cassa"
Ma l'Inter non è una provinciale. Non si possono vendere sempre i pezzi migliori, Ibra, Eto'o, Thiago e prossimamente Snejder per fare quadrare i conti di Moratti.
Quello è il grosso guaio. Sembra che in tutti questi anni Massimo abbia scucito di suo circa un miliardo. Ma al noi interisti cosa interessa?
Se la squadra per due o tre anni deve tirar su giovani dal vivaio lo faccia, ma non si vada poi a cedere i migliori, vedi Destro ceduto al Genoa per mezzo Ranocchia -che adesso viene discusso- poi lasciato al Siena e adesso sembra che lo rivogliano pagandolo tre volte il prezzo ottenuto dal Genoa.
C'entra Moratti solamente? C'entra Branca? Chi altro dovrebbe andarsene?
I Senatori di sicuro e distruggere sto clan degli argentini, che sono stati fondamentali, ma adesso sono una palla di piombo alle caviglie che rischia di farci sprofondare nella merda.
Ciao

4EverInter ha detto...

Destro non é stato dato via per mezzo Ranocchia ma é entrato nell'affare Milito-Motta...per il resto concordo anche se il fatto di aver venduto i campioni non significava cadere cosí in basso se si puntava su giovani di valore.Magari per due anni non eravamo ai vertici ma ci saremmo tornati presto...cosí facendo quando ci torneremo ? ...torneremo a vincere una volta ogni 10 anni quando andrá bene !

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Già allora era andato via Destro? Mamma mia come sono arretrato! Il fatto è che queste questioni di scambi infruttuosi per noi non li voglio seguire più per non farmi venire l'ulcera.
Certo: se avessimo dato via i pezzi migliori e poi valorizzato giovani del nostro vivaio oppure emergenti non avremmo fiatato; avremmo atteso la logica maturazione dei ragazzi e poi forse in due o tre anni avremmo avuto una squadra. Ma occorreva una dirigenza capace, e qui casca l'asino, e un allenatore più che capace, un tipo Guardiola o Mancini prima maniera, che fosse in grado di valorizzare questi giovani.
Quando torneremo a vincere? Quando se ne va Moratti, due o tre anni dopo, se il nuovo ha le palle.
Ciao

LeNny ha detto...

Chi altro dovrebbe andarsene? I Senatori di sicuro e distruggere sto clan degli argentini, che sono stati fondamentali, ma adesso sono una palla di piombo alle caviglie che rischia di farci sprofondare nella merda.

Il clan degli argentini non c'entra nulla. Anzi..., senza di loro non saremmo usciti da certe situazioni da dopo Mourinho. E nella merda siamo già sprofondati da mesi perché sta colando dall'alto: Branca in primis con Moratti che non lo prende a pedate nel culo e tanti saluti. E subito Oriali di nuovo a casa. Ma sembrano non capirlo...!

Ciao. :)

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Posso anche essere d'accordo con te sulla storia del clan. In ogni squadra si forma un gruppo, o clan, di senatori, dopo successi soprattutto, ma sta alla dirigenza saper gestire anche il clan. Guarda al Milan,che ha sempre avuto clan, come quando c'erano Baresi Tassotti e Paolo Maldini a fare il bello e il cattivo tempo; ma la società non ha fatto una piega. Si vede che dall'altra sponda del Naviglio tira un'aria più salubre.
Il problema è la dirigenza: anzi il problema è Massimo Moratti, che non si sceglie mai gli uomini giusti, che quando li ha li lascia andare, che non ricambia, che non sa fare il presidente moderno di una squadra di calcio moderna, che non è un'intrapresa commerciale, ma un gruppo di privilegiati dalla sorte, che forse non leggono Proust ma sanno dare pedate e capocciate alla palla.
Per questo vanno coccolati quando hanno la bua e presi a calci nel culo quando fanno i riottosi o fanno i capricci.
Cosa avrebbe risposto Zamparini a Motta che gli chiedeva di andare a Parigi? Te lo lascio immaginare.
Ciau, fratellino, buona domenica.

Vincenzo Iacoponi ha detto...

INTER - NOVARA 0-1

LA FRITTATA È COTTA
UNA SQUADRA INESISTENTE
CORAGGIO: CI MANCANO 4 PUNTI PER LA SALVEZZA
CE LA FAREMO

arrgianf ha detto...

l'arbitro dava il rigore a Poli al 35' e a quest'ora stavamo qui a commentare un'altra partita...

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Ma contro il Novara in casa -difesa più bucata della serie A- giocando a San Siro andiamo a cercare scuse per un rigore non concesso? Oppure la traversa -la tredicesima-, oppure i 20 tiri in porta, considerando tiri in porta quelli che passano a tre metri dai pali?
Cerchiamo piuttosto di essere obiettivi: questa squadra ha già mangiato la frutta, bevuto il caffè, sorseggiato il digestivo e adesso se sta a fasse na pennica.
Speriamo che si svegli prima delle ultime cinque giornate, sennò sono dolori.

arrgianf ha detto...

va be.. il rigore sarebbe stata un nascondere la fragilità della squadra; siamo senza riserve buone! Non abbiamo squadra! Quanto ci manca un Eto'o..................................

Jimmy75 ha detto...

Abbiamo fatto cagare come poche volte successo negli ultimi 20 anni. In casa con l'ultima in classifica e neopromossa, non possiamo recriminare per un rigore netto non dato. Ranieri come Gasperini: omini non da Inter.

LeNny ha detto...

Sono in silenzio stampa e mi curo il tremendo raffreddore. :P

4EverInter ha detto...

Contro il Novara non dobbiamo attaccarci al rigore...ma comincia a darlo ...e poi discutiamo il resto !....Indipendentemete da tutto quello detto in questi giorni....quando gira male ....gira male !

LeNny ha detto...

Contro il Novara non dobbiamo attaccarci al rigore...ma comincia a darlo ...e poi discutiamo il resto !....Indipendentemete da tutto quello detto in questi giorni....quando gira male ....gira male !

Quoto.

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Vogliamo cercare di riepilogare cercando il poco che va, perché quello che non va meriterebbe un romanzo di 500 pagine, e non grattandoci le pustole come troppi di noi stanno facendo?
BARESI: ha dimostrato calma e dovrebbe supportare Ranieri un po' di più, avere più autorità, perché mi sembra che abbia più nervi saldi di tutti.
NAGATOMO: va tenuto sempre in squadra perché in questo momento non c'è nessun difensore da fascia sinistra migliore di lui; per la sua velocità; per la sua capacità di andare sulla fascia.
POLI: mi sembra abbia la stoffa per stare lì in mezzo; si muove bene, forse non difende troppo, ma da centro in su va bene; è giovane e si deve dare fiducia ai giovani.
STANKOVIC: perché ci ha messo l'anima ieri e se hai un Thiago in meno serve appunto uno che galoppi lì nel mezzo senza paura di rompersi.
JULIONE: malgrado un tiro un gol di ieri, va confortato, non dimenticando che da un po' di tempo -troppo- i difensori remano in alto mare. Col Lecce Giacomazzi solo in area, il più vicino a due metri; con la Roma riguardatevi il quarto gol; ieri Caracciolo stoppa in tranquillità, si sposta -non certo con l'agilità di un Messi, lui che è un bestione, e tira indisturbato. Non voglio ripetermi, ma certa gente illustre dovrebbe andare a scuola di come si gioca sull'uomo.
PAZZINI: va aiutato in questo momento no e aspettato come è stato aspettato Milito: un uomo gol ha di questi momenti.
SNEJDER: va fatto giocare dove il suo innato istinto gli dice di andare a mettersi, nopn relegarlo obbligatoriamente a sinistra, perché di lì troppo prevedibile.
Non c'è altro di accettabile, tranne che se si hanno giovani come FARAONI, come RANOCCHIA -sì Ranocchia anche se parecchi storcono il naso, non per niente per Prandelli è il migliore e come tale lo abbiamo acquistato- anche come ALVAREZ, cui nessuno cerca di spiegare che il campionato italiano è tutt'altra cosa di quello argentino o sudamericano, dove certi leziosismi sono applauditissimi e qui invece fischiati perché dannosi; quando si hanno questi giovani si lasciano giocare, perché altrimenti li perdi poi per sempre.
Noi siamo famigerati per aver rovinato giovani: ricordatevi di Pirlo, che se fosse rimasto all'Inter avrebbe attaccato le scarpette al chiodo.
TUTTO IL RESTO È DA BUTTARE.
Per primo Ranieri, che attualmente sta nel pallone: basta vedere che razza di albero di natale schiera contro il Real Novara; basta guardare la sostituzione di Poli, attivo ed efficace, con l'ectoplasma di Furlan,
bastano queste poche mosse -compreso l'impiego a casaccio di Snejder- per dirla tutta.
Ce lo teniamo per gli ottavi di Champions, ma se dovesse essere eliminato, come temo, meglio che vada e che resti Baresi da solo.
Il presidente non lo voglio nemmeno nominare.
Ciao a tutti.

LeNny ha detto...

@Enzo:

Posso essere d'accordo con la tua ultima analisi ma Ranocchia, come scrivevo dall'amico 4Ever, rimandiamolo al mittente. Per cortesia, è fottutamente sopravvalutato. Credimi, al suo posto gioco io a quasi 39 anni, senza allenamento e con 10 chili da togliere. Fidati. Ahahahah. :)

4EverInter ha detto...

Mi dispiace ma Ranocchia non é sopravalutato.Se vicino a lui gli metti un Tiago Silva che sa comandare la difesa vedi che i risultati sono diversi.All'Inter l'unico capace e non piú di tanto che sappia fare questo é Samuel.Lucio e sempre fuori posizione per causa delle sue incursioni inutili in avanti ,Maicon Idem non difende neanche piú e noi ce la prendiamo con Ranocchia che per esempio contro il Palermo non riesce a chiudere su Miccoli ! Ma stiamo scherzando ? Prendiamocela con chi sta sempre fuori posizione ! Se maicon era al suo posto....miccoli non avrebbe fatto due gol !...va bene essere incazzati ma cerchiamo di ragionare almeno un poco noi tifosi !

LeNny ha detto...

4Ever, ragiono eccome: Ranocchia è sopravvaluto punto. È uno che come Chivu deve prendere la porta e tanti saluti. Non rubare lo stipendio! Da quando gioca da noi ha indovinato si e no due partite. Per il resto si vede uno spilungone lento, fuori posizione praticamente sempre e dai piedi di gesso. E se questo, come molti di voi dicevano appena arrivato, è il nuovo Nesta... Bè, sono felice di intendere il calcio alla mia maniera.

Ciao ragazzi. :)

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Lenny, tu sai quanto ti voglio bene; mi dispiace su Ranocchia abbiamo due visioni diverse, per me sono d'accordo con 4EverInter: Ranocchia non è sopravvalutato. Lui fa il paragone con Tiago Silva, che è uno dei migliori al mondo in quel ruolo e sa organizzare la difesa come da noi soltanto Samuel sa fare. Tu fai sempre il paragone con Nesta. Nesta all'età di Ranocchia era già Nesta, ma tu dimentichi che è nato nella sponda giusta di Roma, nella Lazio, dove lo hanno tirato su mollica per mollica e dove i giovani non li distruggono. Il Ranocchia che giocava nel Genoa e che gioca in nazionale è più sicuro, perché protetto -vero 4EverInter?- da noi chi lo fa? O sei un vecchio marpione, grande marpione come Samuel e ti fai sentire a urlacci, oppure sei un giovane che non si sa far rispettare e allora vedi Lucio che va in cerca di gloria tutte le volte, Maicon che gioca solo contro le grandi, e che quando avanza si ferma appena perduta la palla e buonanotte. Dov'erano sti due col Palermo? In vacanza e Ranocchia guarda Miccoli sull'ultimo gol come Lucio lo aveva guardato sul primo, e come Nagatomo si fa fregare sull'anticipo sul secondo. Tutti hanno sbagliato -vai a leggere quello che ho scritto quella volta- ma tutti se la prendono solo con Ranocchia, nessuno dice che Lucio dovrebbe stare indietro e basta e che Maicon non rientra mai.
Ci vedo un po' del solito lassismo in fatto di giovani.
Sarò monotono, ma non riesco a dimenticare come è stato trattato Pirlo, come un pirla, come un poveraccio che non valeva una cicca.
Basterebbe quello per dire che all'Inter se sei un ragazzo di buone speranze meglio che te ne vai in fretta.
Vero Santon? Tu adesso dirai che Santon non si è più ripreso. OK, ma non tutto hanno la forza d'animo di risalire la china a 20 anni.
Ciao, senza offesa e con immutata stima e affetto, fratellino.

4EverInter ha detto...

Quoto in pieno Vincenzo che rispecchia il mio pensiero !I giovani all'Inter non andranno mai bene perché non gli diamo mai tempo per crescere.Li facciamo giocare uno spezzone di partita e pretendiamo che siano pronti.I giocatori soprattutto quelli giovani hanno bisogno di continuitá e sentirsi protetti.Mi viene da fare il paragone con il mondo attuale del lavoro...li vogliono giovani ma con esperienza ,connubio impossibile !!!...e poi ci accorgiamo che i ns giovani fanno faville altrove...vero Coutinho ?

4EverInter ha detto...

Vincenzo dimentica Pirlo....bisogna dare a cesare quello che é di cesare....e il Pirlo attuale se lo é inventato Ancelotti...in qualunque altra squadra avrebbe continuato a fare il numero 10 con gli stessi risultati (scarsi) mostrati nella Milano neroazzurra !!!

Vincenzo Iacoponi ha detto...

D'accordo, se lo è inventato Ancellotti perché gli serviva dietro le punte, ma la stoffa c'era altrimenti non lo avrebbe nemmeno provato. I nostri allenatori sono tutti incapaci? Anche Mourinho, che voleva solo vincere tutto per poi subito andarsene, perché lui SAPEVA che la minestra era stracotta...
Hai detto bene: noi NON ASPETTIAMO i giovani, NON LI AIUTIAMO a crescere, così li sottovalutiamo, poi li mandiamo via in prestito -se tutto va bene- e quelli fanno figuroni, oppure li cediamo per 4 soldi, salvo poi voler sborsare pacchi di milioni per riprenderseli. Ho sentito parlare di un'offerta sontuosa per Destro. Ma non ce l'avevamo in casa? E quanto ci costerebbe adesso Balotelli, se è vero che qualcuno lo rivorrebbe a Milano sulla nostra sponda?
Quando si è così ciechi e non si impara dagli altri -vedi Barcellona- a sfruttare a dovere il vivaio, non ci si deve chiamare né presidente né direttore tecnico.
Che Moratti faccia un'offerta a Monti: sta rimettendo a posto i cocci del mal governo di uno juventino (Prodi) e quelli del mal governo di un milanista, potrebbe rimettere a posto tutti i cocci del mal governo di un interista, non ti pare?
Ciao, facciamoci una risata, amara, ma risata.

LeNny ha detto...

@Enzo & 4Ever:

Non stavo parlando dei giovani dell'Inter e come vengono impiegati (potremmo scrivere altri 70 commenti) ma unicamente del Signor Ranocchia il quale (e tre) ritengo sia sopravvalutato e non me lo togliete dalla testa. I discorsi che ha bisogno di copertura in campo e tutto il resto, lasciano il tempo che trovano. Un giovane è forte se è forte, altrimenti è uno come tutti gli altri. In lui vedo un giocatore lento, spesso fuori posizione, scarso con i piedi e che non da alcuna affidabilità alla squadra. Alla sua età ritenevo dei fuoriclasse gente come Baresi, Scirea, Nesta. Gente con carattere e testa oltre che veramente forti. Lui è di un'altra pasta.

Ciao. :)

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Hai ragione, fratellino: potremmo scrivere altri 71 commenti, con questo fanno 72, ma tu non ti levi dalla testa che Ranocchia è scarso. Questo è il bello del calcio, che le dispute non finiscono mai, e vivaddio siamo tra gentiluomini e amici, per questo si rimane sempre alla suprema correttezza. Io sono un democratico convinto e mi batterò perché tu possa sempre dire la tua opinione diversa dalla mia, ci mancherebbe altro.
Ma consentimi una riflessione: stiamo alla settantaduesima opinione; vuol dire che la cosa ci sta maledettamente a cuore, cavolo se è vero: Quando le cose andavano a gonfie vele non stavamo qui a cercar di cavare le pulci da tutti i pertugi.
Vi voglio bene, nerazzurri; stiamo uniti. Come diceva Eduardo " ha da passà a nuttata".
Passerà e ritorneremo in vetta: si ungano bene bene il culo i cuginastri e gli imbroglioni della riva manca del Po. Prima o poi glielo...
Ciao, fratellino, ciao a tutti voi e speriamo che l'Arsenal faccia una partitona a San Siro!!!:))

LeNny ha detto...

Tranquillo Enzo, non sarà lo scarso Ranocchia a farci "avvinghiare". Ahahahaha. :)

E come dici: "ha da passà a nuttata" e che si avverino i tuoi pensieri. :D

Buona serata caro. :)))

4EverInter ha detto...

Quando potremo vedere Ranocchia a far parte di una difesa forte allora ne discuteremo sul suo efettivo valore ! Fino a quando non abbiamo centrocampo che filtra e difesa ballerina nessun giocatore anche fenomeno riuscirebbe a fare tutto da solo !

Vincenzo Iacoponi ha detto...

4EverInter, come vedi diamo almeno qui 2-1 con LeNny, ma non è questo che può guastare un'amicizia, come dice lui "non ci avvinghieremo". Da quando ho conosciuto questo pezzetto di paradiso nerazzurro questo è il post più commentato (fanno 75 con questo mio commentino e non accenna a finire) che ho letto. Bene, bene spero che ne vengano ancora altri così dibattuti, ma poi voglio sentire i gridi di gioia per la soddisfazione di avere ritrovato una squadra, nuova e giovane e vincente, in ricordo di quella un po' vecchiotta ma altrettanto vincente. Ciao e che l'Arsenal ci faccia felici tutti questa sera.:D

Tex ha detto...

Caro Vincenzo, penso passerà ancora molto molto molto molto molto tempo prima di ritrovare la nostra Beneamata. Purtroppo e con molto rammarico!

Ti saluto. :DDD

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Purtroppo lo penso anch'io, ma spero di non averci proprio azzeccato stavolta e che entrambi -ma non solo noi due la vediamo così grigia sta sicuro- abbiamo torto e che qualcosa succeda. "Lassù qualcuno ci ama", parafrasando il titolo di un famoso film con Paul Newman e la Pier Angeli sulla vita di Rocky Graziano: speriamo che ci pensi Giacinto dall'alto del suo cielo.
Ciao. :DDD

LeNny ha detto...

INTER 0 - BOLOGNA 2, parziale al 40esimo del primo tempo.

Cari Enzo e 4Ever, non parlatemi mai più di quella testa di ca@@o di Ranocchia. Avete visto cosa ha combinato ancora? E questo sarebbe un giovane talento? No signori, è un imbecille sopravvalutato.

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Per quanto concerne l'errore, ti dirò che me lo sarei mangiato vivo: una pirlata. Non sente Di Vaio e lo va a cercare nel posto sbagliato, e Di Vaio era lì.
Adesso sto leccandomi le ferite.
Ci risentiamo.
Ciao!!!:)

LeNny ha detto...

E non sei il solo... :)
Ieri sera ero a casa di un caro amico e collega, di fede rossonera. L'ottima cena e compagnia è stata guastata dell'ennesimo orrore dei nostri. Che dire... Non c'è più nulla da dire.

Ciao caro. :)

P.S.: ho visto che hai commentato il post dello Zio sulla "verifica delle parole" nei commenti. Se vuoi, ti aiuto con il metodo dell'altra volta. Vedi tu. :)

LeNny ha detto...

@Enzo:

"verifica delle parole" Ho visto che hai sistemato alla grande. Bene. :)

arrgianf ha detto...

Non potevo angustiarmi perchè la fila davanti erano disperati... non sapevo più consolarli... appena dicevo che c'è ancora la Champions League c'era sempre qualcuno dalle retrovie che mi gridava "mercoledi meglio che la squadra non si presenta". :(

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Grazie LeNny, mi sento un tuo allievo di prima fila!:))
Adesso purtroppo a noi, fratelli e fratellino nerazzurri.
Mi sento orfano: orfano di una squadra che mi inorgogliva, che mi permetteva di andare in giro a petto in fuori, che quando alla domenica, o sabato o comunque quando si giocava una partita, di campionato, di coppa italica o di Champion, mi dava l'assoluta sicurezza che avrei visto in campo undici leoni.
Me ne sento orfano, e non sarò certamente il solo, ma credo di interpretare il sentimento di ciascuno di voi.
Non mi voglio dilungare sulla partita di ieri sera, troppo grande sarebbe la sofferenza mia e vostra, ragazzi.
Voglio, da scrittore, cercare un titolo per una vicenda triste, anzi tristissima, una vergogna, che conferma ciò che vado da molto tempo dicendo. Il titolo di una storia, che poteva essere bella ma che è diventata un incubo: la storia di questi ultimi due anni, culminati ieri sera in una ignominiosa fuga a venti minuti dalla fine:
MASSIMO-FRANCESCO MORATTI-SCHETTINO ABBANDONA L'INTERCONCORDIA AL SUO DESTINO,SPROFONDATA NELLA MERDA E NEI FISCHI.
Mai avrebbe dovuto il suo Comandante Massimo-Francesco abbandonare lo stadio, abbandonare la sua ciurma che affondava, i suoi tifosi, che avevano il sacrosanto diritto di buttargli in faccia tutta la loro rabbia, tutto il loro livore.
Se mai Massimo-Francesco poteva dimostrare di non essere all'altezza di guidare oltre il suo popolo e la sua squadra, ha scelto il momento e l'ora peggiore per farlo.
Lo addito al vostro disprezzo, anzi per essere aulico "lo addito al ludibrio delle genti nerazzurre". Per me ogni giorno in più che rimane è un giorno in più di schifo.
Scusatemi ragazzi, ma non ce la facevo proprio più.

LeNny ha detto...

MASSIMO-FRANCESCO MORATTI-SCHETTINO ABBANDONA L'INTERCONCORDIA AL SUO DESTINO,SPROFONDATA NELLA MERDA E NEI FISCHI

^___^ O___o

4EverInter ha detto...

Noi Interisti non abbamo mai la via di mezzo....e quella che forse tra tutte le cose che mancano , manca di piú all'Inter...Ci esaltiamo fin troppo quando le cose vanno bene o si vince...per poi ritrovarci depressi quando le cose vanno male...
Vincenzo come sei drammatico...

Tex ha detto...

@4EverInter:

Come tutti, solo che noi siamo i più bravi! :)

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Guarda che io non mi sento affatto drammatico, ma ho espresso il mio civile parere, sul quale non pretendo tu sia d'accordo; però non vedere dove sta il marcio non è cosa buona. Massimo-Francesco se l'è squagliata non perché schifato dalla squadra o dal tecnico, bensì per evitarsi la contestazione.
Ha mollato la nave che stava affondando.
Non pensi che fosse un diritto di tutti i tifosi andati allo stadio esprimere a lui il loro dissenso? Non pensi che fosse suo dovere rimanere ed eventualmente discutere coi suoi tifosi?
Questo capita solamente da noi. Tu dici che ci manca la via di mezzo: allora io ti dico che sono tifoso di questa squadra da molto prima che tu nascessi, cioè dal 1946. Ne ho viste di minchiate fatte da giocatori, da allenatori, da tifosi, ma mai da presidenti.
Nel 47 stavamo per andare in serie B e si è dovuto rimettere le scarpette Peppino Meazza, sì quello cui hanno intestato lo stadio, due volte campione del mondo, ormai cinquantenne e a riposo. Con lui in campo all'Arena abbiamo battuto il Bari 3-1 e ci siamo salvati per un punto.
Nessuno contestava, nessuno fischiava sonoramente. Tu dirai: erano altri tempi, erano altri tifosi.
Erano interisti, come me e come te; come quelli che domenica avrebbero voluto far intendere a Massimo-Francesco che sta portando questa squadra allo sfascio.
Dici che non ne avessero il diritto?
E ancora sul tuo intervento: io non sono depresso, ce ne vuole per deprimermi. Io sono imbufalito e basta.
Sinceramente ti ammiro: tu riesci a metterla in filosofia; ma anche Platone si incazzò quando gli ammazzarono il suo maestro.
Io non la metto in filosofia, né mi lascio deprimere. Io mi incazzo, e che nessuno mi tolga questo diritto, por favor.
Ciao, amico come prima.

LeNny ha detto...

Ragazzi, speriamo bene per domani sera a Marsiglia... Ho sentito un'intervista alla radio di Ranieri e si dice molto tranquillo. Io sono tutt'altro che tranquillo. O__o

Buona serata. :)

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Io mi cago addosso.
Sono riuscito a farlo fermare.
Grazie, comunque fratellino!!!:)))

Buona serata anche a te.

LeNny ha detto...

Enzo ti ho risposto di nuovo alla mail. Ciao. :)

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti. Sono il figlio di Vincenzo e ne sono fiero. Non appena ho un pò di tempo mi faccio un account vero e proprio. Poi vi diro cosa ne penso io su Ranocchia e compagnia bella. Forza Inter da Federico Iacoponi

LeNny ha detto...

@Federico:

Benvenuto su Blog e grazie di essere passato. :D
Noi siamo qui, discutiamo di calcio ma anche di tanto altro. Se ti serve una mano o non ti è ben chiaro qualcosa non hai che da chiedere. Enzo conosce la mia mail, altrimenti puoi scrivermi compilando il form "CONTATTAMI" nel menu di testa.

Ciao e a presto. :)

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Lenny, questo è forse il pezzo più pregiato della collezione mia e di Anna Maria. Lui è uno educato fin da piccolo ai colori nerazzurri, che parte da qui di notte per vedere magari una partita di Champion o di campionato, vi assiste e ritorna di notte. Si fa mille chilometri e non li sente.
Adesso sta male come stiamo tutti.
Sono contentone che sia entrato nel nostro bosco.
Tra l'altro l'idea di Massimo-Francesco Moratti-Schettino me l'aveva data lui con una sua osservazione. Gliene riconosco il copyright.
Ciao, fratellino

Vincenzo Iacoponi ha detto...

E così sono quattro di seguito, e senza segnare reti
ma certo, che scoperta, se si segnassero gol si pareggerebbe almeno
Si è rotto anche quel giocattolo: gli attaccanti sono all'asciutto.
Ieri si è giocato un pochettino più concentrati, ma si è giocato in otto e mezzo per tutto il primo tempo, poi in nove e mezzo.
Stankovic è il mezzo: non doveva giocare perché si vedeva che non era pronto al rientro ma Poli e Palombo perché se li porta?
Zarate non ha combinato altro che casino, si dribblava da solo:(((
Snejder non ha giocato. Può capitare, ma che un campione fallisca proprio la partita cui tiene di più mi fa sospettare che qualcosa si è rotto anche lì.
Perché tira le punizioni solo lui? Avete visto mai tirare le punizioni a Forlan? Le tira con entrambi i piedi e fa quasi sempre centro, o almeno faceva.
Ieri mi è piaciuto; avessero tutti giocato come lui...
La difesa al solito. Quel tizio, mancino, alto 1,82 viene marcato da Nagatomo, benissimo con palla a terra, ma lassù Naga non ci può arrivare.
Ha fallito tre colpi di testa consecutivi, ma il quarto lo ha messo dentro. Dico io, se sono un professionista, mi studio le caratteristiche dell'avversario e vedo che solo uno incorna, allora lo vado a marcare da vicino, almeno sui calci d'angolo.
Intendiamoci questo risultato sarebbe sicuramente ribaltabile da qualsiasi squadra e squadretta italiana, perché i francesi non sono pericolosi, ma questa Inter a Milano ne becca altri due.
Facciamo le corna e tocchiamoci a pelle.
Ciao, fratelli e fratellino
crepi il lupo e in culo alla balena.

LeNny ha detto...

@Enzo:

Non c'è più nulla da dire... Solo tanto sconforto! Il massimo è stato vedere dal pupazzo che abbiamo in panchina, togliere una punta per mettere dentro Obi. Ranieri puntava al pareggio... No comment! Mi passa anche la voglia di scrivere un articolo nuovo sulla Beneamata.

Buona giornata. :D

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Pienamente d'accordo: voleva il pari 0-0 che non conta un cazzo in Champion, perché poi ti fanno un gol a Milano e vanno avanti loro.
Hai capito perché il pupazzo non ha mai vinto quello che ci fa rima?
Però ti consiglio di sfogarti scrivendo e mettendolo sul blog il veleno che hai in corpo. Non risolve una beata mazza, ma aiuta te e noi, che commentiamo. Mi è piaciuta la frase di Valentino Rossi: "Che bello vedere una partita così e poi andare al bar a farsi prendere per il culo dai milanisti e dagli juventini". Mi è proprio piaciuta.
Ciao fratellino: è nuotando nella merda che si diventa grandi, per cui noi stiamo diventando GRANDISSIMI.

arrgianf ha detto...

Troppa sfortuna, abbiamo sbagliato due volte gol e al 93' vanno a segnare loro :( Lenny non ho capito cosa è quella cosa che dicevi sul codice dei commenti sul mio blog.

LeNny ha detto...

@Gianf:

Da te ho lasciato tutte le indicazioni. Ciao. :)

arrgianf ha detto...

Grzie, ho visto. Interessantissimo il post di Zio Scriba.

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Lenny, finita la partita col Napoli, qualunque sia l'entità della più che probabile sconfitta, fai per favore un tuo post, un post nuovo.
Primo: perché questo è diventato troppo lungo e angosciante.
Secondo: perché porta sfiga, non si riesce a commentare niente altro che sconfitte e calci in bocca.
Terzo: perché devi esporti con una tua presa di posizione. Sei in casa tua, e come in ogni buona famiglia, il padrone di casa lascia a tutti la parola, ma poi conclude lui.
Ciao fratellino, buon fine settimana e -si spera- buona domenica sera:)))

LeNny ha detto...

Enzo, cercherò di accontentarti anche se ho già spiegato in precedenza i motivi. :D

Buona serata. :)))

arrgianf ha detto...

Sneihder doveva esere il valore aggiunto invece da quando ce lui perdiamo :(

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Visto a Milano? C'è ancora qualcuno convinto che il Palazzo non abbia già deciso ci vince questo campionato? Bisogna dare il contentino a quel signorotto di campagna, che reclama scudetti rubati, e allora glene facciamo rubare un altro, tanto è il mestiere dei ladri quello di rubare.
E il mestiere dei fessi?
Ascoltare in silenzio le facezie della nostra dirigenza, per esempio.
Non so quanto sia verace la notizia che circolava ieri sera sui programmi sportivi RAI, secondo cui Moratton dei Morattoni avrebbe fatto un offerta faraonica a Guardiola -20 milioni di euro 20 all'anno- o quanto sia una paparazzata.
Fosse vera ci sarebbe da morire dalle risate: Guardiola verrebbe con tutto il suo staff e quindi altri soldoni, e chiederebbe come minimo 5 oppure 6 campioni veri.
Fosse vera dove andrebbe a finire la storia del far play?
Siamo tornati ad essere la barzelletta di tutti.
Amen.

arrgianf ha detto...

manca meno di un'ora, che emozione! Forza ragazzi vinciamo!!!
1 a 0 gol di Milito.

LeNny ha detto...

@Gianf:

Spero tu abbia ragione, altrimenti ti taglio la lingua. :P

Amala.

LeNny ha detto...

NAPOLI 1 - INTER 0

Non c'è mai fine al peggio! #Amala

Buona notte ragazzi. :)

P.S.: caro Enzo, come nuovo articolo guardati il video del Gran Premio di Lugano che mi sono "gustato" oggi sulle rive dello splendido Ceresio. L'Inter non merita nemmeno che sprechi tempo a digitare un solo tasto. Mi spiace. :)

arrgianf ha detto...

Lavezzi ha il 22, pensavo che l'avesse solo Milito! Ho confuso le maglie...

Vincenzo Iacoponi ha detto...

D'accordo su tutta la linea con te; ma voglio fare solamente una precisazione statistica.
Nel girone di ritorno siamo ultimi in classifica con UN PUNTO in sei partite, insieme al Cesena, che però ha una partita in meno. Mai successo, dicono dal 1947 dove ci salvammo dalla Serie B all'ultima giornata.
Abbiamo fatto peggio di tutti nel quoziente reti 4 fatte e 17 subite, compresa Coppa Italia e Champion, cioè 0,5 fatte a partita e 2,125 subiti.
La zona salvezza si è elevata, perché il Lecce vince: in questo momento occorrerebbero 44 punti per la salvezza, cioè altri 8 punti.
Guardando gli incontri che ci aspettano -tra gli altri Juventus e Milan che lottano per lo scudetto, Udinese e Lazio che lottano per un posto Champion, Catania Atalanta Cesena Siena e Parma che lottano per la salvezza, dovremmo fare otto punti con Chievo, Genoa Cagliari e Fiorentina- chi se la sente OGGI di scommettere che ce la facciamo senza problemi o quasi senza problemi, come dice quel pagliaccio a bordo campo parlando ancora di sfortuna?
È da oltre un mese che io faccio la Cassandra: quest'anno la vedo nera nerissima.
Ciao, vado a leggermi della corsa ciclistica.

LeNny ha detto...

@Gianf:

Ma vaff... Ahahahahah. :D


@Enzo:

È tutto corretto ciò che dici ma non è bello ricordarlo, eheheheh. Che pena!
Mutismo e rassegnazione fino a giugno. :)

Ciao ragazzi, buona giornata. :D

Anonimo ha detto...

Ieri a Napoli non hanno nemeno suonato "o' surdato 'nnamurato" a fine gara come accade sempre dopo le vittorie contro le grande squadre. Perche noi non siamo piu ritenuti una grande squadra!!! Che amarezza...!!! Saluti Federico Iacoponi

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Esco dal nostro campicello nerazzurro -ormai diventato un campo di erbacce- per dirne quattro al signor Buffon, portierone della nostra nazionale e "nostro" capitano ai prossimi europei.
Ha dichiarato dopo la partita che non si era accorto che la palla fosse dentro. A detto altro, ma non entro in quel vicolo dove già troppi stanno scacazzando. Mi fermo alla prima dichiarazione, ribadita successivamente in ulteriori interviste.
Luigi Buffon mente sapendo di mentire.
Guardate attentamente il video del gol di Muntari non concesso: Buffon PARA CON DUE MANI e la butta in fuori. Chiunque abbia giocato in porta sa che un portiere se respinge, col pugno o con UNA MANO, devia o butta via la palla, ma quando la para con entrambe le mani la trattiene, non la lascia cadere, non la butta mai via. Quindi Luigi Buffon sapeva esattamente che quella palla era dentro, e non il contrario.
È un bugiardo, un ipocrita e calcisticamente disonesto. Fossi in Prandelli oppure nel presidente della federazione gli toglierei la fascia di capitano, per il pessimo esempio che dà ai giovani.
Ciao fratellini.

LeNny ha detto...

@Enzo:

Sinceramente non so quanti avrebbero segnalato il goal andando contro i propri interessi. Il calcio è malato anche per questo, non dimentichiamolo! Quello che mi ha stupito di Buffon, invece, è la sua dichiarazione a fine partita: "anche se avessi visto la palla entrare non avrei detto nulla all'arbitro". Uno come lui, una frase del genere poteva risparmiarsela. Ma vabbè... Domani si ripeterà con un altro giocatore, queste cose non mi stupiscono più.

@Federico Iacoponi:

Un caro saluto anche a te. :D

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Ricordo un fatto avvenuto nella Bundesliga tedesca di tanti anni fa: un giocatore del Bayer Leverkusen segnò un gol con la mano, che venne concesso. Il giocatore trotterellò verso il centro del campo, mentre gli avversari dell'Amburgo nemmeno protestavano troppo. Quando stavno per battere il calcio per riprendere il gioco, quel giocatore andò dall'arbitro e gli disse qualcosa: vedemmo l'arbitro stringergli la mano, poi annullare il gol. Lui gli aveva detto la verità, anche se in ritardo, ma nessuno lo aveva pregato di farlo, ci arrivò da solo dopo meditazione interna. Fu la sua coscienza a parlargli.
Rimase un esempio per tutti di estrema correttezza sportiva.
Buffon non solo ha detto quella frase ai microfoni RAI dopo la partita, a caldo, ma l'ha confermata e ribadita il giorno dopo.
Andrebbe squalificato "per condotta antisportiva" per almeno le tre giornate di Ibrahimovic e gli andrebbe tolta la fascia di capitano.
Vuoi promuovere una sottoscrizione in merito?
Ciao, fratellino.

LeNny ha detto...

Enzo, è il solito discorso... Purtroppo da troppo tempo il calcio non è più solo sport. Come lui tutte le domeniche ce ne sono tanti altri. Non voglio assolutamente difendere il gobbo ma è così!!! :D

SCRIVI UN TUO COMMENTO

Ti potrebbero anche interessare:


MI TROVI ANCHE SU

My Ping in TotalPing.com
Aggregatore
registrazione sito