domenica 4 settembre 2011

11

"GAETANO E GIACINTO", nuovo singolo degli Stadio


BRANO CELEBRATIVO IN ONORE DI DUE GRANDI CAMPIONI

Da pochi giorni è uscito in tutte le radio italiane il nuovo singolo degli Stadio dal titolo "Gaetano e Giacinto". Il brano, del gruppo musicale italiano, è inserito nell'album "Diamanti & Caramelle" in uscita il prossimo 27 settembre ed è un pezzo celebrativo in onore di due campionissimi calciatori italiani defunti ovvero Gaetano Scirea e Giacinto Facchetti.

Il pezzo celebra due uomini umili, due campioni veri del calcio mondiale e dello sport, ancora oggi due icone e personaggi modello per gli appassionati.

Gaetano Curreri, leader del gruppo, ha spiegato così il perché della loro dedica:

"Per l'amore che ho per il calcio, mi è sembrato bello raccontare le loro storie che "nascono dal basso", dalla vita vera di periferia. Le storie di quei calciatori "veri", che riescono a fare di un sogno la loro realtà. Sono campioni che aiutano i bambini a sognare e che oggi vanno riscoperti: Facchetti e Scirea sono punti di riferimento ideali".

A seguire potete ascoltare il bellissimo brano in un video tributo e leggere il testo della canzone:


GAETANO E GIACINTO

Non ci saranno più le mezze stagioni
neanche le intere sono un granché
ho un buco nelle tasche dei pantaloni
forse avrò perso qualcosa di me
al bar tante chiacchiere e malinconie
mentre qualcuno urla… "quattro caffè!"
ma guai a sgualcirmi bandiere e passioni
meglio parlare di donne e tv

Gaetano e Giacinto sono due tipi che parlano piano
anche adesso, adesso che sono lontano
ma in questo frastuono è rimasta un'idea
un eco nel vento, Facchetti e Scirea

La palla accarezza i fili d'erba
come un pianeta ben educato
buca la nebbia di un paese lombardo
provincia di un mondo dimenticato
c'è chi attraversa la vita come una cometa
e ci fa illudere che ci sia una meta
ma forse sono io che oggi sono strano
avrei bisogno di qualcuno che mi prendesse per la mano

Gaetano e Giacinto sono due tipi che parlano piano
anche adesso, adesso che sono lontano
ma in questo frastuono è rimasta un'idea
un eco nel vento, Facchetti e Scirea

Gaetano e Giacinto sono due tipi che parlano niente
con un solo passaggio
uniscono milioni di…gente
ma in questo frastuono è rimasta un'idea
un eco nel vento, Facchetti e Scirea


Resta aggiornato: iscriviti ai Feed di Sfrenzy Channel
parade

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Rivogliamo questo calcio, con questi uomini veri e sportivi e non i mercenari di oggi che scioperano e pensano solo ai soldi facili che guadagnano!!!

Gran bella canzone, bravi Stadio.

AN

Bianconero ha detto...

Ieri era l'anniversario della morte del grande Scirea. Ciao capitano!

toto ha detto...

Grazie per questa perla Lenny

Entius ha detto...

Gente come Scirea e Facchetti non avevano nulla a che vedere con il calcio di oggi.
Il calcio di oggi non merita due grandi uomini come loro.

Zio Scriba ha detto...

Bella canzone, belle parole.

Giacinto forever! (ma tanto rispetto per la memoria e l'esempio di entrambi)

Ciao LeNny!

Tex ha detto...

Oggi è anche il quinto anniversario della scomparsa del nostro grande Giacinto. Ciao CIPE!!!

Nessuno mai come Gaetano e Giacinto.

Tex.

Sempre Nerazzurro ha detto...

Che commozione rivederli in foto e video di quei tempi con le bellissime parole degli Stadio. Ci portano via sempre le persone migliori. Buona domenica.

Gino

arrgianf ha detto...

interessantissimo post, non conoscevo questa canzone.

Fra ha detto...

Quanti bei ricordi... Se dovessi fare un paragone a questi due grandissimi giocatori e uomini del passato con due dei tempi nostri, mi vengono in mente Zanetti e Maldini.

Ciao gente. :)))

Suali ha detto...

Ciao LeNny!! :D

Tutto bene, e tu, tutto a posto?

No, non l'avevo sentita! grazie :)

:)*

LeNny ha detto...

@Suali:

Ciao cara, tutto bene grazie. :D

A presto. :)*

Ciao.

SCRIVI UN TUO COMMENTO

Ti potrebbero anche interessare:


MI TROVI ANCHE SU

My Ping in TotalPing.com
Aggregatore
registrazione sito