martedì 23 novembre 2010

26

Il gioco è piacere... eppure! I perdenti sono sempre più numerosi. Scommettiamo?


CAMPAGNA DI PREVENZIONE DEL GIOCO PATOLOGICO


Da qualche giorno avrete sicuramente notato che per le strade del canton Ticino sono affissi numerosi manifesti come l'immagine qui sopra. È partita la "Campagna di prevenzione del gioco patologico" e durerà fino al prossimo febbraio con l'intento di combattere questa grave malattia. Nella prima parte del comunicato stampa si legge quanto segue:

Il Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport (DECS) ha il piacere di informare che da oggi e fino a inizio febbraio sarà visibile sul territorio cantonale una campagna d’affissioni per la prevenzione del gioco patologico. La campagna di sensibilizzazione, che fa leva sullo slogan "Il gioco è piacere… eppure! I perdenti sono sempre più numerosi. Scommettiamo?" ha l’obiettivo di promuovere un numero verde e un sito internet per coloro che sono confrontati con questo problema e si inserisce all'interno del programma intercantonale per la lotta al gioco patologico che raggruppa tutti i cantoni latini. Già promossa in Svizzera romanda nel mese di maggio, è ora la volta del Ticino.

In Svizzera i giocatori colpiti da gioco problematico sono circa 120'000 (Inchiesta svizzera sulla salute 2007). Una persona su cinque ha fra i propri conoscenti qualcuno che soffre invece di gioco patologico (IUSMP/ISPA 2009). Quest'ultimo si situa un gradino sopra il gioco problematico e rappresenta una vera propria perdita di controllo nell'attività di gioco, nutrita dall'illusione di poter recuperare quanto si è perso, spingendo la persona a continuare a giocare. Si stima che in Svizzera i dipendenti dal gioco siano 30'000 e che, mediamente, solo cinque anni dopo aver riscontrato i primi problemi connessi al gioco patologico chi ne è affetto decida di chiedere aiuto per risolvere difficoltà che arrivano a toccare il piano economico, sociale e famigliare. Lo scopo della campagna di sensibilizzazione è quello di rendere attenta la popolazione a questa problematica, pubblicizzando il numero telefonico gratuito 0800 000 330, che risponde ogni giorno dalle 17 alle 19 a domande su questa dipendenza e la pagina web www.giocoresponsabile.com, che propone informazioni sul gioco d'azzardo patologico e sul modo di affrontare situazioni in cui esso diventa un problema...


Appena ho visto il manifesto ho subito pensato: Ma come? Prima permettono l'evoluzione di certi giochi, evadono permessi ai circoli e ai locali pubblici di praticare certe attività, la pubblicità, i giornali ed internet ci "invitano" quotidianamente a frequentare casinò e sale da gioco e poi sensibilizzano la gente con queste campagne di prevenzione? Per non parlare, poi, delle varie tante troppe lotterie dove si annidano i maggiori malati patologici; ma siccome qui la Confederazione, Swisslos e i tanti vari guadagnano milionate su milionate allora tutto va bene? 

Non vi sembra strana e alquanto "bizzarra" questa campagna nel sistema in cui viviamo? Che cosa ci sensibilizzano cosa? 

Resta aggiornato: iscriviti ai Feed di Sfrenzy Channel
parade

26 commenti:

Tex ha detto...

La gente non si sa controllare, è presa dalla frenesia e pensa di fare soldi e vincere facile. Poi succedono i casini e le famiglie vanno a rotoli. Bisognerebbe abolire tutti i tipi di giochi dove si investono i soldi. Problema risolto.

Jimmy75 ha detto...

Brutta bestia... Per questa gente, giocare, è una droga. :(

Jimmy75 ha detto...

Dimenticavo... Non lamentatevi della Svizzera, state benone. Vi farei mettere il culo un po' qua dove sono io... La parola prevenzione non sanno nemmeno come si scrive. hihihihihihihi.

Anonimo ha detto...

Interessante il sito www.giocoresponsabile.com.
Dateci un'occhiata. In prima pagina dice:

Ci sono molti tipi di gioco d’azzardo. Alcuni li troviamo solo nei casinò. Altri sono offerti presso rivenditori autorizzati. Molti sono sempre più facilmente accessibili in internet. Tutti si basano prevalentemente sul caso, e non sull’abilità del singolo.

* Giochi da tavolo: roulette, blackjack, punto banco, ed altri ancora
* Slot machine (“macchinette mangiasoldi”)
* Giochi di lotteria: lotto, bingo, tombola, gratta e vinci, macchine da lotteria VLT (terminali di video-lotteria)
* Scommesse sportive, e scommesse d’altra natura
* Il poker, giocato cash game (secondo alcuni, anche il poker giocato nei tornei)

Kermit ha detto...

Buongiorno a tutti carissimi Gamblers!!!

Vorrei dirvi la mia rispondendo alle Vostre opinioni:

@Tex:
Certamente molti esagerano e riducono se stessi e la propria famiglia sul lastrico, ma abolire tutti i tipi di gioco credo sia davvero eccessivo!

@Jimmy75:
Sono d'accordo quando reputi il gioco una brutta bestia!
Indubbiamente se si arrivasse al punto di reputare il proprio gioco una droga, bisogna certamente farsi curare... anche se capisco bene che iniziare il cammino della disintossicazione fa paura a tanti!
Per la prevenzione sono altrettanto convinto che in Italia si cerca sempre di "inchiappettare" il cittadino e quindi prevenzione "0!".
In Svizzera invece, come ben descrive il nostro Direttore nell'articolo, è tutto un "bla bla bla...", per poi permettere di devastare le famiglie, ma lavandosene le mani!!!

@Anonimo:
Due cose desidero puntualizzare su quanto scrivi.
La prima è che, da giocatore di Hold'em Texas Poker con formula "torneo", non sono assolutamente d'accordo che lo stesso sia un gioco d'azzardo: chiedetelo a chiunque e soprattutto ai PRO(fessionisti) del settore, se così fosse qualunque persona può sedersi al Main Event delle WSOP (World Series of Poker) che si disputano a Las Vegas ogni anno e "sperare" di vincerele. IMPOSSIBILE!!! Questo splendido gioco è ricco di moltissime sfaccettature, tra cui certamente anche la fortuna (l'azzardo!), ma è utopico pensare che qualunque persona possa vincere senza utilizzare il cervello! Alla roulette, al blackjack al punto banco, non serve allenarsi, studiare l'avversario, tener conto della posizione e così via per vincere, basta IL CULO (pardon!).

La seconda cosa, che nessuno fino ad ora ha ancora citato, concerne un altro importante gioco di fortuna, che forse in Italia è meno popolare, ma che qui da noi "succhia" le pensioni, in modo totalmente legale!, dei nostri anziani: LA TOMBOLA (chiamato anche BINGO!).
Incredibile come TUTTE le sere della settimana le sale di questo gioco sia stracolme di persone anziane e anche in questo caso, dove forse davvero bisognerebbe intervenire, nessuno fa nulla!!!

Comunque il sottoscritto, e credo l'abbiate capito tutti, è un giocatore!
O meglio ERO un giocatore, di soldini ne ho persi tanti, ma la diffusione del Poker in modalità "torneo", soddisfa comunque "l'adrenalina" che si cerca nel gioco, riducendo in modo importante le perdite in denaro... e più si "studia", più si impara, più aumenta la possibilità di arrivare a premi durante i tornei!

QUINDI DIAMOCI TUTTI ALL'HOLD'EM TEXAS POKER... e lasciamo stare il resto... che è meglio!!!

Ottima giornata a tutti i Players e non!

Kermit

Anonimo ha detto...

Certo che ne scrivi di stronzate Kermit. Lo sanno anche i muri che in tutte le sale da poker si gioca, di "sfrodo", a soldi veri e non ci si limita ai tornei. È un circolo vizioso e in tanti ci cadono dentro e non ne escono più, inutile nasconderlo... Incantatore di serpenti. Io sto a Varese e a volte mi capita di giocare sia Chiasso che Bellinzona e so bene come funziona. Poi paragonare la tombola con gli altri giochi citati è davvero ridicolo.

Kermit ha detto...

@Anonimo:
Carissimo "Anonimo", presentanti innanzitutto!!!
Scrivo stronzate? Dove gioca il sottoscritto, i soldi servono unicamente per il BUY-IN concernenti i tornei, il cash NON lo si gioca perché è vietato!
Vorrà dire che coloro che gestiscono le sale di cui parli tu non sono corretti. La legge permette di giocare i tornei pagando "l'affitto" della sedia, del tavolo e dei dealers agli organizzatori e poi tra di noi si scommette per la relativa vittoria del torneo. Questo è TUTTO REGOLARE, se invece dove giochi tu, "non ci si limita ai tornei" il mio consiglio è quello di venire a giocare a BALERNA, dove l'organizzazione e la presenza di giocatori è sempre alta!

Credi inoltre che sia ridicolo paragonare la tombola agli altri giochi?
Prova a riflettere, dato anche che sei un Pokerista e quindi conosci il gioco, secondo Te (parlo di tornei e NON di cash) vincere un torneo è solo ed esclusivamente fortuna? Credo che la Tua risposta sia chiaramente NO...!
Vincere alla roulette, al blackjack, alle lotterie, al gratta e vinci, E ANCHE ALLA TOMBOLA lo è!!! E' quindi AZZARDO!!!

Credo che io non sia l'unico a pensarLa così... ma se la Tua opinione è un'altra, no problem, non credo che TU dica CAZZATE, ma solo che la pensi diversamente!

Ciao Anonimo e presentati che ci troviamo a fare un bel torneo: la mia mail è carmine.barone70@gmail.com.

Ciao, Kermit!

Anonimo ha detto...

Cosa devrei fare? Presentarmi a te? Ma chi sei? Il mio "anonimo" è uguale al tuo Kermit, quindi regolati e non dettare legge.

Poi sei vuoi continuare a dire che nelle sale è tutto regolare, sei liberissimo di farlo ma come ti ho già detto non incantare i serpenti... NON è così!!! Sei ridicolo a sostenere che la tombola è come gli altri giochi. Ma ti leggi?

Kermit ha detto...

Dettar legge? Assolutamente no!
Era amichevole il tutto, forse non mi sono spiegato bene.

Il mio Kermit, comunque, non è come il Tuo "Anonimo"... molti mi conoscono e non solo per quanto scrivo ma anche per le foto che in diversi articoli sono state postate.

Comunque se non Ti va di conoscerci... fa niente!

Per quanto riguarda la tombola... mi spiace contraddirTI, ma io la penso così!!!

Ciao, Anonimo!!!

Kermit

LeNny ha detto...

Dai dai, non abbiate discussioni per nulla.

:)))

Lord ha detto...

@ ANONIMO:
1) Dovresti imparare l'educazione prima di scrivere nei forum.
2) É vero che non sei obbligato a presentarti ma sicuramente sarebbe cortese dal momento che spari sentenze sulle opinioni degli altri e soprattutto senza molto garbo.
3) La tombola (intesa come Bingo nelle sale) é molto peggio di molti altri giochi. Non ti dico perché in quanto se non lo capisci da solo significa che ci sei mai stato ovvero che non hai la sensibilitá per farlo.
4)Questa, come dovrebbero essere tutte nei forum, non é altro che un'opinione e sappi che non ho la pretesa di farti cambiare idea ma solo farti presente che non é cosí palese come tu sostieni il fatto che Kermit scriva "stronzate".


Cordialmente,


AN

PS non mi firmo perché i frequentatori abituali di questo sito mi conoscono.

Kermit ha detto...

@LeNny:
Tranquillo Director, sono solo dei punti di vista.
Nessun problema con "Anonimo", ma appena lo conoscerò e giocheremo assieme un bel torneo di Hold'em Texas, mi permetterò di far dire al dealer... "player out!!!".
AHHHAHHAHAHHHAHAHAHH!!!

Ciao Ragazzi... ora è meglio che comincio a lavorare!!!

Kermit

Kermit ha detto...

@Lord:
Ti ringrazio per quanto dici ad Anonimo e certamente NON hai torto.
Nessuna polemica in merito, anzi quando torni in Ticino andiamo tutti assieme a fare un bel torneo e a divertirci... chiaramente anche con il nostro Direttore!!!

Ciao Lord e ottima continuazione!
Kermit

Fra ha detto...

Questa campagna preventiva la trovo una bella cosa e molto utile. Al giorno d'oggi non ci si rende conto, o molto poco, quanto questi giochi possano influire molto negativamente sulla nostra vita e metterci in guai seri.
È anche vero che lo stato dovrebbe intervenire prima e, magari, dare un giro di vite a certe attività o quantomeno rivedere il sistema di gestione. Se fosse per me abolirei tutto quello che è gioco/soldi fuori dai Casinò.

Ciao ragazzi.

:-)

LeNny ha detto...

Kermit, Lord fa parte della "Scaccini & Friend Circle", quando torna sarà un aggregato fisso.

:)

Lord ha detto...

@ Kermit
Non intervengo spesso nei forum ma a volte non riesco a trattenermi! :-)
Sicuramente ci vedremo da gennaio per qualche torneo... anche con il Direttore alias "Seat open!" ihihihih!
@ Direttore: dopo ti mando un decino cosí non piangi troppo. bacini.

Kermit ha detto...

@LeNny:
Certo Direttore... E' IL BENVENUTO!!!

@Lord:
Il primo che al prossimo torneo avrà l'onore di fare "Seat open" al Director, riceverà in OMAGGIO l'entrata gratuita alla miglior discoteca di Lugano!!!

Ahahahahahhh!!! COLLUSION!!!!!

Salutissimi ad entrambi e auguriamoci che sia presto gennaio!!!

Kermit

LeNny ha detto...

@Lord:

Non fare la spiritosa... L'altra sera mi sembra sia andata diversamente per lei ed ho provveduto a versarle diverse palanchine. :P

In giornata attendo questi 10K. E leggi in WhatsApp. :)

Ciao. :)

Jimmy75 ha detto...

@Kermit:

Capisco bene il tuo discorso ma vorrei sottolineare che per tanti il gioco in questa forma è una vera droga, una patologia molto grave e che si sta manifestando sempre di piú e tanti giovani si rovinano ancor prima di iniziare a vivere. Hai capito cosa intendo. :)

Ciao.

Kermit ha detto...

@Jimmy75:
Altro che capisco e certamente sono più che d'accordo!
Non è facile anche educare i propri figli al giorno d'oggi: alla TV si vedono quadagni milionari, se un giovane ha la "sfiga" di frequentare per la prima volta un casinò e VINCERE... è un disastro!!!

Sono piuttosto d'accordo anche con Fra, che vieterebbe tutti i giochi al di fuori dei Casinò:
- però così si perdono posti di lavoro per i dipendenti delle sale da Poker
- giocare all'Hold'em Texas al Casinò implica una spesa maggiore in quanto i tornei hanno tutti dei buy-in piuttosto alti.

Kermit

Kermit ha detto...

@Fra:
... dimenticavo:
Finito il torneo di poker, nelle sale attuali non esistono tavoli da roulette e macchinette mangiasoldi... quindi trovo meno pericoloso per i giocatori di Poker, poter divertirsi presso le sale piuttosto che ai Casinò!

Anonimo ha detto...

Kermit, sono sempre io... il tuo anonimo preferito e non mi interessa se ti sei fatto l'amichetto figo che ti difende dando lezioni di vita. Mi spiace ma non sono ancora d'accordo con te... vedo che l'ipocrisia regna sovrana. Chiudere le sale da poker farebbe perdere posti di lavoro? Ma dai fai il serio. Per tutti coloro che fanno questo lavoro è una seconda attività e non di certo primaria e poi sei così sicuro che sia tutto dichiarato e paghino le tasse? Ho dei seri dubbi e sarebbe un motivo aggiuntivo per chiudere certi posti.

Ti saluto.

LeNny ha detto...

Abbiamo capito che al nostro amico anonimo non piace il texas hold'em. :)

Kermit ha detto...

@Anonimo:
Non escludo ciò che sostieni, sia in merito alla seconda attività di chi lavora presso le sale, sia alla dichiarazione totale degli incassi... però:

- Se una persona ha una seconda attività, di regola, è perché con la prima tira a campare, quindi con la seconda riesce ad arrotondare e a togliersi qualche "sfizio" nella vita. Credo che chi porta a casa Fr. 10'000.--, o euro 5'000.--, mensili non vada a fare il "dealer" per arrotondare. Non credi?

- Invece per quanto riguarda il discorso della dichiarazione totale del fatturato o degli incassi, scrivi: "Ho dei seri dubbi e sarebbe un motivo aggiuntivo per chiudere certi posti".
Mi dai dell'ipocrita, GRAZIE!
Allora dopo questo tuo pensiero, carissimo Anonimo, credo che dobbiamo CHIUDERE non solo "certi posti", MA L'ITALIA, LA SVIZZERA, L'EUROPA E IL MONDO INTERO!!!

Ti saluto anch'io, e se mi permetti "l'amichetto figo che mi difende" desiderava giustamente insegnarTI un po' di educazione... e vista il tuo ultimo scritto, non ha tutti i torti, visto che mi dai dell'ipocrita senza neppure conoscermi!

Kermit

Lord ha detto...

L'amichetto figo mi piace.... cazzo Lenny, il Lord si distingue subito anche sul blog! AHAHAHAHAH!

LeNny ha detto...

@Lord:

La tua figaggine traspare attraverso il monitor. :P
Certo che se ti vedesse con quegli occhiali che indossi al poker online... Muahahahah.
Stasera ti trillo e giochiamo. :)

SCRIVI UN TUO COMMENTO

Ti potrebbero anche interessare:


MI TROVI ANCHE SU

My Ping in TotalPing.com
Aggregatore
registrazione sito