martedì 6 aprile 2010

3

Inter - Dalla Russia con amore


Dura solo sei minuti la gara di ritorno dei quarti di finale di Champions League. A Mosca, ospiti del CSKA, i Neroazzurri chiudono la pratica russa al 6' di gioco: Mago Wesley Sneijder calcia una punizione rasoterra dal limite dell'area, la barriera si alza e il portiere Akinfeev non può far altro che raccogliere la palla dal sacco. L'Inter, dopo 7 anni, approda alla semifinale di questa competizione ed è fra le quattro grandi d'Europa, ad un passo da Madrid. Verso la mezz'ora di gioco, gli uomini di Mourinho potrebbero raddoppiare con Milito imbeccato da Mago Wesley ma l'argentino non riesce a finalizzare la grandissima occasione. Anche Stankovic e Pandev tentano a più riprese di colpire dalla distanza ma il portierone Akinfeev è attento e controlla la situazione. Mission impossible per i russi che ci credono ancora e in un paio di occasioni si rendono pericolisi, prima Odiah e poi Gonzalez impegnano Julio Cesar in due belle parate, per il resto nulla da segnalare: CSKA non pervenuto e missione compiuta per la Beneamata che finisce la partita con un uomo in più per l'espulsione di Odiah (subentrato a Berezutski a soli 15' dall'inizio), il quale con due falli da cartellino giallo guadagna gli spogliatoi prima della fine. Il risultato finale potrebbe essere più rotondo ma come contro il Bologna le occasioni sprecate si contano sulle dita delle mani e dei piedi. Pazienza! Adesso ci si deve preparare per affrontare la sfida contro il Barcellona che nella gara interna di ritorno ha sotterrato l'Arsenal o meglio: Marziano Messi batte Arsenal 4-1, siglando una pokerata degna del miglior giocatore di Texas Hold'em. Che giocatore ragazzi, da quale pianeta proviene? Mourinho, a lui pensaci tu, inventati qualche cosa e facci sognare. Di seguito gli highlights della partita. Buona visione!

Resta aggiornato: iscriviti ai Feed di Sfrenzy Channel
parade

3 commenti:

Zio Scriba ha detto...

Dici bene: il Mago Wesley! Se penso che all'inizio del campionato ero dispiaciuto perché non avevamo preso noi un certo Diego... Sneijder è diventato il mio idolo alla prima partita, è uno di cui comprerei la maglia per me o per regalarla a un bambino (cosa che non ho mai fatto con quella del pur grande Ibra...)
Un saluto e un Forza Inter!

Vincenzo ha detto...

Grazie a Mourinho ci siamo tolti una gran bella soddisfazione: essere tra le prime 4 d'Europa! Con la rosa che abbiamo a disposizione questo è il minimo! Ora giochiamoci la semifinale col barcellona a viso aperto, tanto non abbiamo nulla da perdere!

Un saluto, Vincenzo.

C'èSolol'Inter ha detto...

Copio lo Zio, Sneijder è entrato nel mio cuore fin dal primo minuto e credo sia stato lo stesso per tutti gli Interisti!

Con Mourinho l'Inter ha assunto una mentalità forte e vincente ed è questa, secondo me, la conquista più grande.
Il Barça è duro da superare, ma abbiamo l'obbligo di provarci!.
Forza Ragazzi!!!
ciao LeNny
Sergio

SCRIVI UN TUO COMMENTO

Ti potrebbero anche interessare:


MI TROVI ANCHE SU

My Ping in TotalPing.com
Aggregatore
registrazione sito