martedì 11 settembre 2012

18

National League: al via la stagione 2012/2013


Mancano meno di 24 ore e poi scatterà al via la nuova stagione della Swiss National League di hockey stagione 2012/2013. 

Prima che inizi il campionato facciamo una breve analisi delle dodici squadre in competizione. Partiamo dalle due compagini ticinesi, Lugano e Ambrì Piotta che hanno ambizioni ben diverse tra di loro. Il Lugano può contare su una rosa molto numerosa, ha come obiettivo quello di entrare nelle prime quattro squadre in classifica entro Natale e potrà riuscirci se l'allenatore L. Huras troverà il giusto equilibrio per la squadra. L'Ambrì Piotta, invece, dovrà riscattarsi dalle deludenti stagioni passate, tuttavia solo con il cuore non potrà raggiungere i playoffs. I campioni in carica, gli ZSC Lions, hanno cambiato l'allenatore ed accanto a Tambellini vedremo all'opera nuovi giocatori come i due canadesi provenienti dalla NHL Brulé e Shannon. Il Friborgo, come nelle ultime stagioni, punta a raggiungere almeno la semifinale e con l'arrivo in porta di Conz dal Lugano il reparto difensivo ne trarrà sicuramente grandi benefici. Il Berna, sconfitto proprio all'ultimo minuto dai Lions nella partita decisiva per il titolo scorso, ha il dente avvelenato. Gli "Orsi" cercheranno di riportare il titolo nella capitale e ne hanno ben ragione vista la rosa di giocatori eccellenti a disposizione.

Il Davos di Del Curto inserisce nella rosa sei giocatori giovani molto promettenti e con accanto l'esperienza di Von Arx ed altri compagni della vecchia guardia vedremo se i grigionesi potranno ambire al titolo. E non dimentichiamo che fino alla Coppa Spengler i gialloblu giocheranno soltanto con tre stranieri. Lo Zugo di Shedden punta sempre molto in alto e quest'anno ci lasceremo sorprendere poiché la partenza di Brunner, top scorer dell'anno scorso, pesa come un macigno. Il Bienne difficilmente riuscirà a ripetere l'exploit dell'anno scorso e sarà dura qualificarsi tra le prime otto. Un'altra squadra che sicuramente vuole riscattarsi dalla stagione precedente è il Ginevra-Servette che in questo campionato ha tutte le credenziali per entrare nei playoffs. Il Kloten dovrà rivedere le sue ambizioni, infatti dopo lo sfiorato fallimento del club rimangono numerosi dubbi sulla buona riuscita sportiva per questa nuova stagione. I Lakers di Rapperswil si sono rafforzati e potranno finalmente ambire ai playoffs, inoltre sarà interessante vedere sul ghiaccio il loro nuovo straniero Earl che è stato uno dei migliori giocatori nell'ultima edizione della Coppa Spengler. Infine i Langnau Tigers partono da sicura compagine che disputerà i play out, dato i soli due stranieri e una rosa non molto competitiva. I Tigers non hanno potuto permettersi un buon mercato dato le numerose risorse che stanno investendo per costruire la nuova pista. 

Non ci resta che attendere domani sera quando incroceranno i bastoni i ZSC Lions e i Tigers di Langnau per la prima gara ufficiale di campionato National League stagione 2012/2013.


In collaborazione con Wally70

Resta aggiornato: iscriviti ai Feed di Sfrenzy Channel
parade

18 commenti:

Marinko ha detto...

E bravo Manuel, quando dici: L'Ambrì Piotta, invece, dovrà riscattarsi dalle deludenti stagioni passate, tuttavia solo con il cuore non potrà raggiungere i playoffs. Non pretendo il campionato, ma almeno sollevarsi un pochino e non essere sempre ultimi, sarebbe già un successo :)

LeNny ha detto...

@Marinko:

Heheheh. Penso che anche quest'anno sarà durissima per l'Ambrì. Vedremo... :P

Sergio ha detto...

Speriamo che lo squadrone del Lugano (almeno sulla carta) sia all'altezza della situazione e si torni a vincere. HCL rulez.

Ciao Lenny.

Anonimo ha detto...

Per me il titolo è un discorso fra i Lions e il Davos. La vedo dura per il nostro Lugano anche se si è rinforzato molto. Ciao. Antonio

wally70 ha detto...

Anche io sono del tuo stesso avviso anche se insererei anche il Berna come pretendente al titolo. Il Lugano sulla carta è una buona squadra tuttavia non credo che possa vincere il campionato.

LeNny ha detto...

Quest'anno il titolo è bianconero. Rassegnatevi tutti. O__o

Zio Scriba ha detto...

All'hockey è legato un mio ricordo di umorismo involontario. Io che non ne sapevo (e non ne so) niente, incappai in uno spezzone di partita facendo zapping. Proprio nel momento in cui il telecronista diceva "l'allenatore ubriaco effettua una sostituzione". Scoppiai a ridere e pensai: ma cos'è, una feroce critica o il tipo ha bevuto davvero? Seppi solo in seguito che Ubriaco era il nome dell'allenatore, e che era pure uno bravo e famoso... :-))

Un abbraccio, grande LeNny!

LeNny ha detto...

@Zio Scriba:

Ahahahahah. :)

Presto ti chiamo per quella cosa che abbiamo discusso a cena... Vedo di organizzarmi e passare al più presto. OK? :)

Nikiezorro ha detto...

❤ ❤ ❤ Ⓕ Ⓞ Ⓡ Ⓩ Ⓐ Ⓐ Ⓜ Ⓑ Ⓡ Ⓘ ❤ ❤ ❤

hcap ottavo posto
hcl quinto posto
orsi campioni

buon hockey a tutti シシシ

LeNny ha detto...

@Nikiezorro:

Ciao Nikie. :)

Secondo la tua classifica speriamo allora che la tua Ambrì arrivi al quarto posto... Poi vi bastoniamo. LOL. :)

Nikiezorro ha detto...

Caso mai il mio Ambrì :D la posizione di classifica che ho dato alle tre squadre è quella a playoff conclusi :D vai trank ;)

caro manuel per la precisione il mio nome è niki e non nikie la "e" congiunge lo zorro con me :D

smakkk =^.^=

LeNny ha detto...

@Nikiezorro:

Cara Niki senza "e" per voi i playoffs restano un sogno anche per questa stagione. Kiss. :)***

Ciao. :D

Nikiezorro ha detto...

se lo dice Lei :D continuerò ugualmente a sponsorizzare la #bluewintv e quest'anno abbiamo pure ricevuto "in dono" due tessere di tribuna :)

ZioTony ha detto...

- Berna
- Zurigo
- Lugano
- Davos

Questa la mia classifica a fine stagione. Ciaooooo.

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Ciao campionissimo! A me dell'hockey piace l'assurda velocità. Credo che sia il gioco più veloce che ci sia: schizzano tutti come se gli avessero infilato una supposta di pepe nero su pel culo! Per il resto non ci capisco un granché. Si danno un sacco di legnate e gli arbitri stanno a guardare, come le stelle di un famoso vecchio film. Non ho avuto la fortuna dello Zio, che incappa nell'allenatore Ubriaco e ci si sganascia dalle risate. Io ieri sera su Sky Sport ho visto uno spezzone di una partitona di baseball tra Washington e Atlanta. Molta lentezza, sguardi da fate a destra e a manca, allenatori che si toccano il cappellino, il pisellino, le orecchie, il barbozzo, la lingua -dice che sia un cifrario segreto- e poi zac! il lanciatore lancia sta pallina. Succede niente, tutti fermi. Ruotano solo numeretti. Poi si ricomincia: sguardi, toccatine e finalmente il lanciatore lancia e BAM! l'uomo con la mazza colpisce la pallina. Allora scappano tutti come tarantolati; schizzano in tutte le direzioni e solo uno corre dietro alla pallina, la piglia al volo e....è tutto finito: battitore eliminato!
Che cagata!
Meglio guardare il tuo amato sport e non capirci un cazzo, ma almeno li vedi che corrono co sto coso di gomma piatto e che lo tirano in porta, dove c'è una specie di gorilla corazzato che le piglia tutte, o quasi tutte.
Sai che ti dico? Preferisco il calcio, malgrado stia diventando una gran cagata anche quello, visto le boiate di Platini e company.
Ciao Fratellino, sono di nuovo qui pronto a sputare tutto il veleno possibile contro l'odiata nemica. (Tu sai chi è).

LeNny ha detto...

@Vincenzo I.:

Ciao carissimo, bentornato. Finito le ferie lunghissime? Tutto bene?
Simpatico il tuo siparietto sul baseball, ahahah. :)

Ci sentiamo presto.

Ciao. :D

Euterpe ha detto...

Noo non dirmi che tieni al Lugano....
Io sono rossoblu da quando nei primi anni 70 vedevo le partite di serie A sulla Tsi ed il Lugano era....in B.
Forza Ambrìììììììììì

LeNny ha detto...

@Euterpe:

Sempre forza HCL. :)

SCRIVI UN TUO COMMENTO

Ti potrebbero anche interessare:


MI TROVI ANCHE SU

My Ping in TotalPing.com
Aggregatore
registrazione sito