mercoledì 5 ottobre 2011

17

Norma "ammazza blog": trovato accordo, blog esclusi dal decreto


La norma "ammazza blog" è passata ma è stata ristretta alle sole testate registrate. Avranno obbligo di rettificare entro 48 ore solo le testate giornalistiche on-line che risultano registrate e non i blog personali. La nuova norma è frutto di un accordo bipartisan raggiunto grazie ad alcuni emendamenti presentati da Zaccaria (Pd) e Cassinelli (Pdl).

Cosa ne pensate?


Resta aggiornato: iscriviti ai Feed di Sfrenzy Channel
parade

17 commenti:

Anonimo ha detto...

Penso che ancora una volta, la Rete ha vinto. Sarebbe successo il finimondo come l'altro giorno per Fiasco Rossi. #vascomerda

LeNny ha detto...

Ho seguito anch'io tutta la vicenda in Twitter del Blasco. Questa volta l'ha fatta fuori dal vaso...

Effetto Streisand Rulez,eheheheh. #vascomerda

Tex ha detto...

È già qualcosa!!! Fino a quando durerà.

Ciao.

Fra ha detto...

Sono contento, non potevano chiudere la bocca ai blogger, anche se mi sarebbe piaciuto vedere come avrebbero potuto agire. Questa gente non si rende conto di cos'è la rete e quale potere possiede.

Per il Vasco ho letto anch'io, sta ricevendo ancora insulti ovunque nonostante abbia ritirato la querela, ahahahahah per i suoi avvocati e W Nonciclopedia di nuovo up. Bella figura di merda.

Ciao.

fcoraz ha detto...

Tutto sommato è giusto il diritto di rettifica solo per le testate giornalistiche e l'esenzione per i blog, posto che sia rimasto invariato il fatto che il reato di calunnia debba permanere quale elemento a giusta difesa dei diffamati.

LeNny ha detto...

@Fcoraz:

Esatto Fabrizio, concordo. :)
Mi sto leggendo i tre link che hai postato da Vincenzo e come ti dicevo spero di trovare traccia domani in ufficio di quello che ti dicevo, anche se ormai siamo tranquilli.

Ciao. :D

Sergio ha detto...

Per i blogger è finita come doveva giustamente finire. Un decreto demenziale richiamato dal fallito nanetto sui tacchi.

Entius ha detto...

Era il minimo che potessero fare...

Lucia ha detto...

Scelta direi sensata, dopotutto sono le stesse regole della carta stampata. Inoltre la norma sarebbe inapplicabile.... praticamente impossibile controllare tutti i blog personali. Ma poi... voi in Svizzera siete esenti, no?

Vincenzo ha detto...

E' un passo avanti per noi blogger, ma resta il fatto che vogliono sotterrare la libertà d'espressione in Italia e questa è una cosa gravissima.

PS: Lenny ripassa da me che t'ho chiesto informazioni.... :D

LeNny ha detto...

@Lucia:

Il blog è hostato in USA e non su dominio italiano, quindi non dovrebbero esserci problemi ma non ne sono totalmente certo. Se qualcuno ha informazioni più dettagliate non esiti ad informarci. Tnx. :)


@Vincenzo:

Ho letto e risposto, sono a disposizione per maggiori info. :D

Ciao ragazzi.

yashal ha detto...

Scusate ma io non ho capito bene. I nostri blog hanno bisogno di registrazione? o cmq è meglio registrali? grazie

potete risp qui: http://mondobiancoceleste.blogspot.com

LeNny ha detto...

@Yashal:

Anche il tuo Blog non è una testata registrata, quindi non rientri in questo decreto.

Ciao. :)*

Sergio ha detto...

Yashal, perché vuoi registrarlo? Fossi matta! :) E poi penso che tu non possa nemmeno farlo essendo un semplice blog personale senza licenza giornalistica, redazione, ecc., ecc.

Ciao.

yashal ha detto...

grazie :*

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Gente, ma lo sapete che in fondo mi dispiace?
Mi sarebbe tanto piaciuto contraddirmi e poi retti-fica-rmi capovolgendomi ogni volta, tipo: "mi chiamo Vincenzo Iacoponi"
"NO, retti-fico, mi chiamo Ozneciv Inopocai". Sti stronzi mi hanno fregato di nuovo, sono nemici dei cittadini comuni.

LeNny ha detto...

LOOL. :D

SCRIVI UN TUO COMMENTO

Ti potrebbero anche interessare:


MI TROVI ANCHE SU

My Ping in TotalPing.com
Aggregatore
registrazione sito