lunedì 16 maggio 2011

10

La profezia di Dominique Strauss-Khan


Mi faranno fuori con un complotto sessuale

Il direttore generale del Fondo monetario internazionale, Dominique Strauss-Kahn, aveva parlato con alcuni giornalisti del quotidiano francese Libération il 28 aprile scorso dell'ipotesi di un complotto attorno a uno stupro che avrebbe potuto essere montato ai suoi danni. Lo scrive oggi lo stesso giornale.

«DSK - scrive il quotidiano - immagina "una donna violentata in un parcheggio alla quale si prometterebbero 500'000 o un milione di euro per inventare una storia del genere"». Interrogato dai giornalisti sugli eventuali punti deboli della sua candidatura alle presidenziali 2012, Strauss-Kahn aveva risposto: «I soldi, le donne ed essere ebreo». «Sì - aveva poi ammesso - mi piacciono le donne... e allora? Da anni, si parla di foto di ammucchiate giganti, ma non ho mai visto uscire niente... allora che le tirino fuori!». Fonte


Resta aggiornato: iscriviti ai Feed di Sfrenzy Channel
parade

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Silvietto insegna!!! LOOL.

Pat.

Anonimo ha detto...

Non è che sapesse che stavano per denunciarlo dal momento che c'ha fatto veramente e la dichiarazione gli sarebbe servita per dire che se l'apettava???

Anonimo ha detto...

ma un personaggio cosi' che fa una telefonata e si trova in camera le escort piu' strafighe che vuole e magari mette pure il costo nella nota spesa come rimborso cerca di ingropparsi una cameriera proprio negli States dove ti danno 20 anni di galera invece che in Europa dove dopo 2 giorni sei gia' fuori.
Ma, a me sta' storia puzza di bruciato......

Tex ha detto...

Anch'io come l'anonimo qua sopra penso che qualche cosa non torni... Che ci sia lo zampino di qualcuno? Sarcozy che dici? :P

Wally70 ha detto...

È un complotto. W la Francia. :)))

Absinto ha detto...

Ah ma è veramente un coglione!

Zio Scriba ha detto...

Non si sa più cosa pensare... Ma se uno starmiliarario e strapotente come lui teme complotti e messe in scena di questo tipo, non può predisporre sistemi che videoregistrino tutto ciò che gli accade? Con la tecnologia di oggi...

treb ha detto...

Strauss-Kahn, i misteri di quella mattina
http://coriintempesta.altervista.org/blog/strauss-kahn-i-misteri-di-quella-mattina/

LeNny ha detto...

Ciao Treb, benvenuto e grazie dell'approfondimento. Vedremo come andrà a finire questa ennesima telenovela.

Buona giornata. :)

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Concordo con Zio Scriba: se uno con lo strapotere si di DSK non si protegge, o si fa proteggere, con un sistema dei tanti elettronici a basso costo, dato poi che teme un complotto, è un pirla.
Ma che questo sia successo negli USA, la nazione dei bacchettoni che più coglioni non si può, che portano in aula in una tuta arancione ammanettato mani e piedi un ragazzino di 13 anni, che mandano nella camera a gas un giovanotto di diciassette anni per un delitto compiuto quando aveva 12 anni e mezzo, non ci si può meravigliare che un uomo che sa di poter essere fregato, sia doppiamente pirla.
Strana però sta storia: lo fa con la prima servante che entra senza nemmeno provare a scegliere.
Mi sembra una gran cagata!

SCRIVI UN TUO COMMENTO

Ti potrebbero anche interessare:


MI TROVI ANCHE SU

My Ping in TotalPing.com
Aggregatore
registrazione sito