sabato 6 novembre 2010

19

Capitan Zanetti per AIRC: fai anche tu "Un Gol per la Ricerca"


Sabato 6 e domenica 7 novembre tutte le squadre della Serie A TIM e della Serie bwin scendono in campo con l'iniziativa "Un Gol per la Ricerca", promossa da AIRC in collaborazione con in collaborazione con Lega Serie A, TIM, Lega Serie B e, per la prima volta, con il patrocinio dell'Associazione Italiana Arbitri.

L'obiettivo è coinvolgere i tifosi attraverso i messaggi dei protagonisti del calcio a sostenere la ricerca sul cancro: in particolare il percorso di formazione di giovani e promettenti ricercatori italiani. Alessandro Del Piero, Alberto Gilardino, Pato e Javier Zanetti - in rappresentanza del mondo del calcio - sono i protagonisti di questa iniziativa: quattro campioni che, con impegno, hanno da tempo scelto di essere a fianco di AIRC. Sostenere la squadra dei ricercatori AIRC è davvero semplice! Inviate subito uno o più SMS da 2 euro al 45508 - per i clienti TIM, Vodafone, Wind, 3 - oppure chiamate lo stesso numero 45508 per donare 5 o 10 euro da telefono fisso Telecom Italia, Fastweb e Infostrada. A seguire il video di Zanetti per AIRC:



Resta aggiornato: iscriviti ai Feed di Sfrenzy Channel
parade

19 commenti:

Carla ha detto...

Zanetti: un capitano da amare ancora di più per quello di cui si occupa fuori dal campo e per la sua associazione. Immenso. Ti amo.

Carla.

marina lennon ha detto...

Zanetti è un grande..e forza inter

LeNny ha detto...

Ottimo, un'altra interista a far parte della famiglia. :P

Ciao Marina. :)*

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Il "nonnetto" ti scrive col cuore che batte acceleratissimo...per la rabbia.
Ieri sera ho visto quella cosa indegna che è stata la nostra esibizione contro il BS.
La chiamano sfortuna! Hanno il coraggio di chiamarla così. Allora: l'infortunio gravissimo di Samuel è una cosa rara, ma in un campionato può succedere, OK!
Ma quello di Maicon? Non è la stessa solfa degli altri, TUTTI gli altri, cioè strappo muscolare o comunque qualcosa che ha a che fare coi muscoli? Allora sono 19! di cui solamente uno dovuto ad incidente di gioco.
Non ci sono commenti.
L'impiego (forzatissimo) di Santon. S'era visto che era in ottima condizione e che voleva fare, che sa fare lo sappiamo -NOI- la domanda è: ma se quando si fa male un terzino non entra Santon ma Cordoba, se per far entrare Santon c'è bisogno che si faccia male un altro difensore, questo ragazzo durante gli allenamenti alla Pinetina cosa fa, cura le piante? Oppure il Gordo guarda sempre da un'altra parte e non lo vede?
Fa entrare tutti, Bibiany, Coutinho che ormai è quasi santo, Obi (OK!), quell'altro dal nome impronunciabile, ma sto Santon, che era arrivato in nazionale proprio non lo vede?
Impiego di Schnejider. Ma da quando in qua fa quel gioco? Come puoi obbligarlo a fare figuracce di quel genere? Non era meglio allora, vista la condizione e la non predisposizione di Chivu a fare il terzino, mettere dentro santon subito a terzino sinistro, portare avanti Chivu, dove gioca ed ha giocato niente male, come ieri sera e lasciare Wesley a fare il suo gioco in cui eccelle (eccelleva) cioè dietro le due punte? Togliendo Pandev, per esempio, che non fa altro che scivolare oppure Coutinho, almeno fino al secondo tempo, quando entrando più fresco potrebbe rendersi utile.
Impiego delle DUE punte DUE.
Ma allora non ha capito niente. Quell'Eto' o che parte da sinistra mi piacerebbe se al centro ci fosse il Milito dell'anno scorso, che la buttava dentro anche col fiato, ma questo qui che si mangia gol da tre metri lasciarlo lì davanti fermo al centro come un centravanti-boa della pallanuoto non mi garba proprio e i risultati sono davanti a tutti.
Gioco. Ma che cos'è sta parola per Benitez?
Una grande ammucchiata al centro dove vanno tutti, TUTTI, i giocatori dell'Inter attaccanti e no, e TUTTI i difensori dell'altra squadra. Ma come passi?
Bene facevano Obi e qualche volta Coutinho a tirare da lontano, ma Obi ha una potenza che Cotechino si sogna.
I gol su calcio piazzato di Schnejider, di Samuel, di Lucio di testa su calcio d'angolo chi li ha visti quest'anno?
Domande finali.
Che cosa è successo veramente a Wesley?
Come continua in Champions League?
Chi mandiamo a Tokio, ammesso che ne valga la pena?
Se dovesse andare buca con questo panzone c'è un'alternativa? Quale?
Quali sarebbero i rinforzi per questa squadra? In difeswa? A centrocampo? In attacco?
Avete contato i giocatori della rosa che sono attualmente validi? Fate questo gioco senza finire a piangere però.
Ciao LeNny, spero di non averti avvelenato ancora di più la giornata.


Impiego dell

LeNny ha detto...

Ciao nonnetto Vincenzo (hihihihi), sposo in toto quanto hai scritto. Oggi mi girano ancora le palle per quanto successo ieri sera e sono incazzato. La sfiga degli infortuni non ci molla ed il gordito ci stupisce sempre di più in negativo.
Di seguito, ti rispondo citando un commento che ho scritto dall'altro amico Vincenzo di Universointer, il quale mi ha citato nel suo articolo:

È ovvio e logico che i tantissimi infortuni la stanno facendo da padrona e più volte ne abbiamo parlato e conosci il mio pensiero a riguardo. Se poi ci aggiungiamo che Benitez ci mette tanto del suo e purtroppo in negativo (è sotto gli occhi di tutti), questo è il risultato. Anche ieri sera il caro gordito ha dimostrato diversi limiti e tante paure, sfornando un centrocampo discutibile e compiendo sostituzioni difensive imbarazzanti. Il famoso gioco alla Banitez armonioso con tanto possesso palla e occasioni da goal, non si è mai visto nemmeno all'inizio e senza tutte le decimazioni che ci hanno colpito. Mettiamoci bene in testa che Gordito Benitez NON è Mourinho e, ahimè, è molto lontano dall'esserlo, nonostante all'inizio tutti dicessero che era la scelta giusta. Per me non è così e lo dico da sempre: è un buon allenatore che però non è adatto alla nostra panchina e ad un ambiente come Milano. Sono molto convinto che gli stessi giocatori se ne siano accorti e non lo seguano come dovrebbero, altrimenti sono inspiegabili certi atteggiamenti: Chivu che ogni partita lo insulta e fa sceneggiate napoletane perché, a detta sua, non riceve aiuto e copertura dai compagni, Eto'o che rilascia dichiarazioni su dove e come vuole giocare in campo e manda a fanculo un compagno per averlo servito male, Milito che per una sostituzione sbraita con tutta la panchina, ecc. Non eravamo abituati così con lo Specialone, con lui non volava una mosca, il gruppo era compatto ed unito, altrimenti facevi le valige.

Ieri sera abbiamo guadagnato un punto. Ho visto la partita con mio padre e sull'azione del rigore ho detto che c'era, poi riguardando bene le immagini mi sono reso conto che il rigore è regalato. Se lo avessero fischiato contro di noi ci saremmo incazzati come le bisce. Probabilmente c'era quello su Milito ma l'arbitro ha compensato, rendendosi conto della cazzata di poco prima. A tre minuti dalla fine abbiamo sbagliato il goal vittoria e per fortuna! Sì perché non meritavamo di vincere.

L'Inter di quest'anno è una squadra per nulla motivata, indietro di preparazione fisica e che preparazione visto tutti gli infortuni muscolari, la quale gioca senza voglia e convinzione con un uomo in panchina che non è capace e non è in grado di dettare legge come si dovrebbe fare nella sua posizione. Mi auguro che le cose possano cambiare molto in fretta, ma ho seri dubbi e il mondiale per club è vicino e se non dovessimo vincerlo come per la finale di Montecarlo, penso che Benitez non arrivi a mangiare il panettone.

Buona giornata mitico nonnetto.

:)

4EverInter ha detto...

Un gol per la ricerca e qualcuno per l'Inter.....ne abbiamo davvero bisogno !

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Le due tesi, la mia e la tua, collimano esattamente, al millimetro e mi fa piacere vedere che un ragazzino di 40 anni, come il primo dei miei due maschi, capisca di pallone. Ma noi interisti lo possiamo insegnare nelle scuole!
Quello che mi dispiace è concordare con la storia del panettone non mangiato, perché significa che si avvererebbe quello che temo: saremo la prima squadra europea che-forse-nemmeno arriva a disputare la finale al mondiale.
Temo, temo, temo e faccio gli scongiuri.
Comunque non credo che questa Inter, così demotivata e moscia e poco gruppo ormai, sia in grado di vincerla la finale con una brasiliana o argentina tosta.
Lucidiamo l'Uomo ragno? Pensi che dentone ce lo metterebbe in panchina? Oppure andrebbe a riprendersi Mancini?
Il campionato con una squadra normale e qualche sacrosanto acquisto valido è ancora da vincere. Per il resto addio.
Mi auguro vivamente di essere smentito dai fatzti.

LeNny ha detto...

L'uomo ragno, bandiera storica, a me piace molto e quest'estate speravo che la scelta cadesse su di lui. Ditemi dov'è e lo porto io a Milano. :P

arrgianf ha detto...

Brutta partita ieri sera :( :(

LeNny ha detto...

Fosse solo ieri sera...

Kermit ha detto...

Carissimi amici interisti buongiorno a tutti!
Vi leggo "affranti" e sinceramente mi spiace.
La Vostra Inter ha dominato in Italia per qualche anno completando l'opera con la ciliegina del Triplete.
Credo sia normale che prima o poi ricominci la discesa... a tutte le squadre capita questo e certamente non si può vincere in eterno.
Sono altresì convinto che in Italia siete ancora i più forti e anche dopo un inizio "disastroso" come quello di quest'anno siete lassù in classifica, tanto più che per la mia MAGICA Juventus l'inizio è stato ottimo... e abbiamo un punto in meno!!!
Insomma non disperate per la Vostra squadra del cuore, ma RALLEGRIAMOCI TUTTI PER IL GRANDE VOSTRO CAPITANO, CHAPEAU!!!

Un saluto dal gobbo Kermit.

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Bravo Kermit, grazie!
Giusto il tuo punto di vista, ma proverò a ribattere: ci sono i cicli, OK e dopo un po' c'è un calo "generazionale" o "di pancia piena", cioè a dire certi giocatori invecchiano, altri si sentono appagati.
Ma dopo 19 anni di sconfitte più o meno ingloriose non ci si può appagare di 4 scudetti vinti sul campo, qualche coppa nazionale e solo un grande trofeo europeo. Proprio no!
Per quanto riguarda il generazionale, qui è colpa della dirigenza e del nuovo allenatore, che arrivando DEVE mettere dei paletti e pretendere determinate soluzioni PRIMA che cominci il campionato e no dopo tre mesi.
La svendita di Balotelli è stata una gran cazzata.
Il non acquisto di un altro attaccante valido -vedi Furlan con cui puoi coprire tre posizioni- è stata una grande cappellata.
Chi vuole adesso scommettere su quanti gol ci rifila il Milan?
L'Inter dell'anno scorso avrebbe resistito anche in 9, infatti abbiamo vinto in 10 2-0, ma questa?

LeNny ha detto...

Nonnetto, non mi parlare di quanti goal ci rifila il Milan.

A inizio campionato, ho scommesso con un gobbo che il derby lo vinciamo noi... Altrimenti quest'anno la cena tocca a me pagarla. Questo gobbo, è piccolo e pelato ma beve tanto e pure bene. Vediamo di bastonarli anche per questo motivo, non tanto per la cena (che poi sarebbe anche ora che la perdessi, ha sempre pagato lui fino ad ora) ma per il fatto di pagarla ad un minchione gobbo tifante Milan per l'occasione.

Ahahahahhahahah. :)

Vincenzo Iacoponi ha detto...

Allora niente cena da pagare. Falla pagare al gobbo...all'infinito.
Adesso te lo dico:
VINCIAMO NOI
e sai perchè?
Perché quel testone di Ibra vorrà fare sfracelli e non farà una beata mazza.
Attenti a Inzaghi.
Ciao, nipotino, stai tranquillo che mangi gratis pure stavolta.

Kermit ha detto...

Caro Vincenzo,
sono certo che direte la Vostra fino alla fine anche quest'anno.
A gennaio metterete le cose a posto e certamente tornerete forti almeno quanto prima.
L'importante ora è tenere il passo e non perdere il treno, soprattutto nella Champions! In campionato problemi non ne vedo, nel senso che, anche se dovesse capitare che restiate un attimo dietro, con tre-quattro vittorie di fila vi rimettereste subito in scia di chi sarà al comando. Dai, credo che non ci siano dubbi sul fatto che in Italia siete i più forti... e non solo sulla carta!
Secondo me la più grande preoccupazione attuale è quella di arrivare al MONDIALE per club in ottima forma e mi auguro con alcuni importanti giocatori recuperati al 100%... sarebbe davvero peccato presentarsi ad un appuntamento così unico ed importante non ai massimi livelli, rischiando forse (toccatina!) di sciupare il più ambito trofeo per club.

Staremo a vedere, ma godiamoci questo campionato che per ora è davvero uno dei più belli degli ultimi anni, con nessuno che (al momento) lo sta dominando e con l'opportunità di far sognare un po' tutti i tifosi!

Ottima giornata a tutti! Kermit.

Ah, dimenticavo... il derby per me finirà con un bel pareggio: 2 a 2!
Che è sempre il miglior risultato per gli avversari... FORZA MAGICA JUVE!!!

LeNny ha detto...

Kermit non vedi problemi? Semplice, non guardi l'Inter e non puoi renderti conto...
I problemi ci sono e sono pure parecchi, uno su tutti: gli infortuni.
Non siamo nemmeno l'ombra dell'Inter dell'anno scorso, di due anni fa e pure di quella ultima di Mancini. E smettila di gufare, non siamo più nessuno. :)

E che qualcuno guardi giù fra poche ore a Lecce. Mi piacerebbe vedere un'Inter discreta, non bella, discreta.

Ciao. :)

LeNny ha detto...

@Vincenzo Iacoponi:

Nonnetto, mi sono dato una strofinatina di palle... Ne riparliamo domenica sera. Spero tu abbia ragione. :)

Kermit ha detto...

LeNny, dopo l'ennesima partita di ieri sera, credo proprio che mi sbagliavo... anche se onestamente avete giocato certamente meglio e meritavate i tre punti!!!
Occhio ora al derby... la sconfitta non solo Vi porterebbe a -6 dai cugini, ma farebbe molto male al Vostro morale e tanto, tanto bene agli uomini di Allegri.

Insomma da buon Juventino ci sarebbe quasi da sperare in una vittoria della Vostra beneamata, o comunque - vista la classifica - al massimo un pareggio.

Ciao e ottima giornata, Kermit.

LeNny ha detto...

Il Milan non mi interessa molto... Il derby si può anche perdere, ci sta. È il futuro di questa squadra ad interessarmi e il cielo sembra essere davvero molto grigio.

SCRIVI UN TUO COMMENTO

Ti potrebbero anche interessare:


MI TROVI ANCHE SU

My Ping in TotalPing.com
Aggregatore
registrazione sito